Detrazione sanitarie anche senza codice fiscale: ecco quando è possibile

Se il privato si oppone all'inserimento della spesa sanitaria nella dichiarazione precompilata, i dati sono trasmessi al Sistema TS senza l'indicazione del codice fiscale dell'assistito.

di , pubblicato il
Se il privato si oppone all'inserimento della spesa sanitaria nella dichiarazione precompilata, i dati sono trasmessi al Sistema TS senza l'indicazione del codice fiscale dell'assistito.

Se andiamo a farci una visita medica o a comprare dei farmaci,  la spesa sostenuta è comunicata dal medico o dal farmacista al Sistema Tessera Sanitaria (S.T.S.). A sua volta il S.T.S. la mette a disposizione dell’Agenzia delle entrate per far si che possa inserirla nella nostra dichiarazione 730 precompilata.

 

Dunque, quando accediamo alla precompilata, troveremo i dati delle spese sanitarie e veterinarie da noi pagate nel corso dell’anno.

 

Se, per motivi di privacy, o per altre ragioni, non vogliamo che una determinata spesa sia inserita nella precompilata dobbiamo esprimere la nostra opposizione.

 

Noi di investire oggi ti spieghiamo come puoi esercitare l’opposizione e le conseguenze sulla tua dichiarazione precompilata.

L’invio dei dati al S.T.S.: l’obiettivo è la precompilata

 

Gli operatori sanitari sono tenuti ad inviare al Sistema Tessera Sanitaria, i dati sulle spese sanitarie e veterinarie sostenute dai contribuenti nel corso dell’anno. Questi dati sono messi a disposizione dell’Agenzia delle entrate che poi li inserisce nella dichiarazione precompilata.

 

Chi sono i soggetti obbligati all’invio dei dati?

 

Rientrano tra i soggetti obbligati all’invio:

 

  • le aziende sanitarie locali,
  • le aziende ospedaliere, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico,
  • i policlinici universitari,
  • le farmacie, pubbliche e private,
  • i presidi di specialistica ambulatoriale,
  • le strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa,
  • ecc.

 

L’invio dei dati è effettuato attraverso il portale Sistema Tessera Sanitaria.

 

Dal 2021 cambierà la cadenza di invio dei dati. Da un obbligo annuale di passa ad un obbligo mensile.

Invio dati al S.T.S.: l’opposizione all’invio dei dati

L’opposizione all’inserimento della spesa nella dichiarazione precompilata, viene manifestata con le seguenti modalità:

    1. non comunicando al soggetto che emette il documento commerciale (ha presto il posto dello scontrino) il codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria;
    2. negli altri casi chiedendo verbalmente al medico o alla struttura sanitaria l’annotazione dell’opposizione sul documento fiscale.

L’informazione di tale opposizione deve essere conservata anche dal medico/struttura sanitaria.

 

Inoltre, come da provvedimento, Agenzia delle entrate, Prot. n. 115304 del 19 maggio 2019,

l’opposizione può essere effettuata, in relazione ad ogni singola voce, dal 9 febbraio all’8 marzo dell’anno successivo al periodo d’imposta di riferimento, accedendo all’area autenticata del sito web dedicato del Sistema Tessera Sanitaria tramite tessera sanitaria TS-CNS. Oppure tramite le credenziali Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle entrate. L’assistito può consultare l’elenco delle spese sanitarie e selezionare le singole voci per le quali esprime la propria opposizione.

Ribadiamo che l’opposizione all’utilizzo dei dati relativi alla spesa sanitaria comporta che la spesa comunicata al S.T.S. non sarà inserita nella precompilata.

S.T.S. e opposizione precompilata: comunicazione diretta all’Agenzia delle entrate

Infine, l’opposizione può essere manifestata direttamente all’Agenzia delle entrate.

 

Infatti, tale possibilità è ammessa

 

  • dal 1° ottobre
  • al 31 gennaio dell’anno successivo a quello della spesa.

 

Dovranno essere specificate la tipologia (o tipologie) di spesa da escludere, i dati anagrafici, il codice fiscale nonché il numero della tessera sanitaria e relativa data di scadenza.

 

Per comunicare l’opposizione all’utilizzo delle spese sanitarie all’Agenzia delle Entrate (opzione 2), è a disposizione l’ apposito modello – pdf anche in versione editabile – pdf.

 

Ad ogni modo,la comunicazione può essere effettuata:

 

  • inviando una e-mail alla casella di posta elettronica dedicata [email protected]
  • telefonando a un centro di assistenza multicanale (numero verde 800909696, 0696668907 da cellulare, +39 0696668933 dall’estero)

 

In tutti i casi in cui si utilizza il modello è necessario allegare anche la copia del documento di identità.

 

Tali indicazioni sono riportate sul sito dell’Agenzia delle entrate.

 

Se si utilizza la e-mail o il telefono, è possibile comunicare l’opposizione all’utilizzo dei dati sanitari anche in forma libera (senza modello). Indicando le medesime informazioni richieste dal modello, il tipo di documento di identità, numero e scadenza.

S.T.S. e opposizione precompilata: se il privato si oppone dati senza codice fiscale

Come da decreto MEF 19 ottobre 2019, art.2, per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2021, i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema TS provvedono ad inviare i dati di spesa comprensivi:

  1. tipo di documento fiscale, ai fini della distinzione delle fatture dalle altre tipologie di documento,
  2. aliquota ovvero natura IVA della singola operazione;
  3. indicazione dell’esercizio dell’opposizione da parte del cittadino alla messa a disposizione dei dati all’Agenzia delle entrate ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Attenzione, i dati relativi alle spese per le quali il cittadino ha esercitato l’opposizione sono trasmessi al Sistema TS senza l’indicazione del codice fiscale dell’assistito.

 

Se mi sono opposto all’inserimento della spesa nella dichiarazione precompilata, posso cambiare idea e modificare la dichiarazione inserendo la spesa?

 

La risposta è affermativa, se sussistono i requisiti per detrarre la spesa. Attenzione però, tale modifica potrebbe comportare poi un controllo da parte dell’Agenzia delle entrate circa tutte le spese sanitarie presenti nella precompilata.

Argomenti: , , , ,