Detrazione mutuo coniugi separati: chi ne beneficia?

Se il coniuge separato lascia l'abitazione principale per cui sta pagando il mutuo, può continuare ad usufruire della detrazione degli interessi passivi?

di , pubblicato il
Se il coniuge separato lascia l'abitazione principale per cui sta pagando il mutuo, può continuare ad usufruire della detrazione degli interessi passivi?

Cosa accade se dopo aver acceso un mutuo per l’acquisto della prima abitazione i coniugi si separano e uno dei due cambia residenza? Chi dei coniugi separati può continuare a beneficiare delle detrazioni previste per gli interessi passivi del mutuo contratto per l’acquisto della prima casa?   Il coniuge che a seguito di separazione ha dovuto cambiare residenza può continuare a fruire della detrazione degli interessi passivi del mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa solo se all’interno dell’immobile dimora abitualmente un suo familiare (ad esempio un figlio) secondo quanto spiegato dal paragrafo 1.3.

3 della circolare 55/E del 2011 dell’Agenzia delle entrate. Rientra nel familiare che dimora nell’immobile anche il coniuge separato, che risulta familiare fino a quando non interviene una sentenza di divorzio. Detrazione mutuo prima casa: come funziona per quello cointestato? Genitori separati: spese ordinarie e straordinarie, a quali si concorre? Agevolazione prima casa per coniugi separati o divorziati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.