Detrazione interessi mutuo e cambio residenza

Quando è possibile continuare a fruire delle detrazioni mutuo prima casa se si cambia residenza?

di , pubblicato il
Quando è possibile continuare a fruire delle detrazioni mutuo prima casa se si cambia residenza?

E’ possibile continuare a fruire delle detrazioni mutuo, riferita agli interessi passivi, acceso per l’acquisto della prima casa se si cambia residenza?

Detrazioni mutuo: quando spettano

Anche se si rimane cointestatari del mutuo acceso per l’acquisto della prima casa, se si cambia residenza non si può continuare a fruire delle detrazioni spettanti per gli interessi passivi poichè tali detrazioni spettano soltanto a condizione che l’immobile sia adibito ad abitazione principale.

Il beneficio fiscale, in caso di cambio di residenza, viene meno dal periodo di imposta successivo.

Solo in determinati casi di cambio di residenza è possibile mantenere il beneficio relativo alla detrazione degli interessi passivi del mutuo:  caso di cambio di residenza per trasferimento per motivi di lavoro e per casi di ricovero permanenti di istituti sanitari (a condizione che l’immobile sia lodato a terzi).

Al di fuori di queste circostanze con il cambio di residenza non si può continuare a fruire del beneficio di imposta.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.