Detrazione locazione, partono gli avvisi bonari del Fisco. Ecco a chi e perchè

In arrivo migliaia di avvisi bonari con cui il Fisco chiede il rimborso della detrazione Irpef per canoni di locazione. Ecco a chi e perchè

di , pubblicato il
In arrivo migliaia di avvisi bonari con cui il Fisco chiede il rimborso della detrazione Irpef per canoni di locazione. Ecco a chi e perchè

Detrazione Irpef sui canoni di locazione oggetto di rimborso con gli avvisi bonari che in questi giorni sta inviando l’Agenzia delle entrate a migliaia di contribuenti. Vediamo di cosa si tratta.

Avvisi bonari: cosa chiede il Fisco?

 Un’amara sorpresa sta per arrivare a quei contribuenti proprietari di immobili concessi in comodato d’uso gratuito ai propri familiari e che allo stesso tempo corrispondono un canone di locazione di un’altra abitazione su cui godono della detrazione Irpef sui canoni di locazione. L’Agenzia guidata da Attilio Befera sta inviando in questi ultimi giorni una serie di avvisi bonari, le classiche lettere dal Fisco. Cosa contengono? Gli avvisi del Fisco chiedono il rimborso dello sconto Irpef concesso ai contribuenti che si trovano in questa situazione e che sono a migliaia.

Detrazione locazione: di cosa si tratta

Ricordiamo che la detrazione Irpef sui canoni di locazione è quello sconto sull’imposta sui redditi delle persone fisiche che  viene concesso ai sensi dell’articolo 16 del Tuir, secondo cui i soggetti titolari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale, godono di uno sconto di 300 euro se il reddito complessivo non sfora i 15494 euro o di 150 se lo stesso reddito è compreso tra 15.495 e 30.987 euro.  Il tutto sempre se il contribuente adibisce l’immobile ad abitazione principale e se il contratto di locazione  rispetta i requisiti ex legge 431 del 1998.

Detrazione locazione: partono gli avvisi bonari

[fumettoforumright]

Gli avvisi bonari spediti dall’Agenzia delle entrate negli ultimi giorni contestano ai contribuenti che hanno concesso in comodato d’uso gratuito ai familiari l’immobile, pagando contemporaneamente il canone di locazione per un’altra abitazione in cui avevano la dimora abituale, la detrazione locazione indicata nel modello 730 2011, relativo al periodo di imposta 2010.

Argomenti: , , ,