Detrazione lavoro dipendente, più sconti Irpef per redditi bassi

Fino a 172 euro per chi dichiara 15mila euro di redditi annui, nessuno sconto invece per chi supera i 55.000. Tutte le novità per la detrazione lavoro dipendente con la legge di stabilità 2014

di , pubblicato il
Fino a 172 euro per chi dichiara 15mila euro di redditi annui, nessuno sconto invece per chi supera i 55.000. Tutte le novità per la detrazione lavoro dipendente con la legge di stabilità 2014

Ecco come cambia  la detrazione Irpef per lavoro dipendente nella legge di stabilità 2014, nel capitolo dedicato al taglio al costo del lavoro quindi al cuneo fiscale.

 Legge stabilità 2014: il taglio al costo del lavoro

 Stimati in 5 miliardi di euro gli sconti che avranno i lavoratori dalle misure introdotte dalla legge di stabilità del Governo guidato da Letta.

Un taglio al costo del lavoro che coinvolgerà imprese e lavoratori nell’ottica di attuare quella famosa crescita economica tanto necessaria per uscire dalla tanto grave crisi economica abbattutasi nel nostro paese  e non solo. Ebbene l’appena approvata legge di stabilità fa proprio questo, ossia prevede sconti in busta paga per i lavoratori dipendenti con un risparmio massimo stimato di 172 euro per chi dichiara 15mila euro all’anno. Interviene quindi sulla detrazione Irpef per lavoro dipendente.

 Detrazione lavoro dipendente: cosa cambia

 Si ricorda che le detrazioni per lavoro dipendente sono delle riduzioni Irpef che si realizzano in misura decrescente man mano che il reddito aumenta, fino ad annullarsi alla soglia di 55.000 euro. Esse devono essere rapportate al periodo di lavoro nell’anno e l’importo è stabilito in base al reddito percepito.

 Detrazione lavoro dipendente: sconti maggiori per redditi più bassi

[fumettoforumleft]

 L’attuale legge di stabilità 2014 ha previsto degli sconti Irpef, o meglio maggiori detrazioni Irpef per lavoro dipendente a chi si colloca nella fascia di reddito fino a 26mila euro. In particolare si avrà ora:

– detrazione Irpef lavoro dipendente fino a 172 euro per chi dichiara fino a 15mila euro l’anno;

– detrazione Irpef lavoro dipendente fino a 130 euro per chi dichiara da 16mila fino a 26mila euro;

– nessuno sconto Irpef sopra i 55mila euro.

 Detrazione lavoro dipendente: aumenta il valore base, cambia il calcolo

 L’intervento sulla detrazione Irpef per lavoro dipendente contenuto nella legge di stabilità 2014 aumenta il valore base sui effettuare il calcolo che passa così dagli attuali 1338 a 1510. Di conseguenza cambia il calcolo dello sconto Irpef per i lavoratori dipendenti. Così per chi dichiara redditi compreso tra 8mila e 15mila euro annui, il calcolo della detrazione per lavoro dipendente seguirà la seguente formula:

 – 1.510 + (502 x 15.000 -reddito complessivo)/ 7.000

Per reddito compreso tra 15.001 e 50.000 il calcolo avverrà con la seguente formula:

 – 1.510 X (55.000 -reddito complessivo)/ 40.000.

 

Potrebbe interessarti anche:

 Cuneo fiscale, arriva la mancia in busta paga. Ecco le ultime novità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.