Detrazione asilo nido 730, ecco cosa sapere

La detrazione 19% per spese di asilo nido vale solo per queste strutture e non per scuole materne.

di , pubblicato il
La detrazione 19% per spese di asilo nido vale solo per queste strutture e non per scuole materne.

 La detrazione asilo nido da indicare nel modello 730 2013 può essere fruita solo per la retta mensile pagata dal contribuente per l’asilo nido e non per la scuola materna o altre strutture assimilate.

 Detrazioni 730 2013

 Si avvicina la scadenza della presentazione del 730 2013 in odore di proroga ( si veda il nostro articolo Modello 730 2013, proroga in arrivo), ed è opportuno chiarire alcuni aspetti oggetto di dubbi, soprattutto nella parte che riguarda le detrazioni 19%.

 Detrazione asilo nido

 Tra queste si segnala la detrazione asilo nido, ossia la detrazione 19 che può fruire il contribuente per le spese dell’asilo nido dove si trovano i figli e per cui ha diritto ad una detrazione massima di 632 euro. La detrazione asilo nido spetta ai genitori in misura del 50 per cento ciascuno oppure in base alla percentuale di spesa effettivamente sostenuta che può essere di qualsiasi entità, da annotare sul documento giustificativo. La documentazione necessaria per godere della detrazione asilo nido è costituita dalla fattura, bollettino di versamento (postale, bancario), quietanza di pagamento. Infine si sottolinea che la detrazione in questione spetta per ciascun figlio a carico iscritto all’asilo nido pubblico o privato.

(Per la corretta compilazione del modello 730 2013 nella parte relativa alla detrazione asilo nido si rinvia al nostro articolo Detrazione asilo nido nel 730, ecco come indicarla). 

Detrazione 19% solo per frequenza asilo nido

 E’ opportuno chiarire che per godere della detrazione in oggetto non è necessario che l’asilo nido sia pubblico, potendo essere indifferentemente sia pubblico che privato e non esistono vincoli all’età anagrafica del figlio per cui si sostiene la retta dell’asilo.  Ma deve necessariamente trattarsi di asilo nido, intendendo per tale quella struttura educativa diretta a garantire la formazione e la socializzazione dei bambini di età compresa tra i tre mesi e i tre anni, precedente all’ingresso alla scuola dell’infanzia.

Come tale la frequenza a qualsiasi altra struttura, come ad esempio la scuola materna non dà diritto alla detrazione in oggetto.

Argomenti: