Detrazione affitto universitari: quanto e a chi spetta?

I genitori di figli che studiano fuori sede, se sono fiscalmente a carico, possono fruire della detrazione sul canone di locazione pagato per l'alloggio.

di , pubblicato il
I genitori di figli che studiano fuori sede, se sono fiscalmente a carico, possono fruire della detrazione sul canone di locazione pagato per l'alloggio.

Per gli studenti universitari fuori sede a carico dei genitori è possibile fruire di una detrazione sull’affitto dell’appartamento pagato per l’alloggio dello studente.

I canoni di locazione pagati per i figli  a carico e iscritti a un corso di laurea fuori sede, infatti, possono essere detratti per un importo non superiore a 2.633 euro, così come stabilito dall’articolo 15, comma 1, lettera i-sexies del Tuir.

L’agevolazione di imposta, quindi puà arrivare ad un massimo di 500,27 euro. A poter fruire della detrazione il genitore che ha stipulato il contratto di locazione. Se ad averlo stipulato sono entrambi i genitori la spesa può essere ripartita in parti uguali e ciascun genitori potrà fruire della detrazione su un importo massimo di 1.316,50 euro.

Argomenti: ,