Deposito bilanci aziendali 2021: le regole delle Camere di Commercio

Quali sono i costi da sostenere per il deposito dei bilanci aziendali per l’anno 2021? Ecco lo schema dei costi.

di , pubblicato il
Quali sono i costi da sostenere per il deposito dei bilanci aziendali per l’anno 2021? Ecco lo schema dei costi.

Quali sono i costi da sostenere per il deposito dei bilanci aziendali per l’anno 2021? Il Decreto interministeriale MISE – MEF del 4 gennaio 2021 stabilisce, per il corrente anno, la maggiorazione dei diritti di segreteria dovuti per il finanziamento dell’OIC.

Deposito dei Bilanci in Camera di Commercio nel 2021: deliberata la maggiorazione

L’articolo 7-ter del Decreto Legislativo 38/2005, dispone che

“al finanziamento dell’Organismo Italiano di Contabilità […] concorrono le imprese attraverso contributi derivanti dall’applicazione di una maggiorazione dei diritti di segreteria dovuti alle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura con il deposito dei bilanci presso il registro delle imprese”.

Ogni anno il Collegio dei fondatori dell’OIC stabilisce il fabbisogno di finanziamento dell’ente e la misura della maggiorazione a carico delle imprese.

Per l’anno 2021 il fabbisogno dell’OIC è di 2.700.000 euro ed è stata deliberata una maggiorazione dei diritti di segreteria, dovuti dalle imprese per il deposito dei loro bilanci presso il Registro delle imprese tenuto dalle C.C.I.A.A.

Per l’anno 2021 la maggiorazione è pari a 2,70 euro, in linea con le maggiorazioni stabilite negli anni precedenti. Non è prevista alcuna riduzione per le cooperative.

Deposito Bilanci aziendali 2021: i costi da sostenere

I costi che le imprese dovranno sostenere per il deposito del proprio bilancio nel 2021, nella forma di imposta di bollo e di diritti di segreteria alle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura contestualmente alla pratica di deposito (telematico o tramite supporto digitale) presso il Registro delle imprese, saranno i seguenti.

Deposito bilancio imprese su supporto digitale:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 92,70 euro.

Deposito bilancio imprese in modalità telematica:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 62,70 euro.

Deposito bilancio cooperative su supporto digitale:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 47,70 euro.

Deposito bilancio cooperative in modalità telematica:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 32,70 euro.

Per i primi cinque anni di iscrizione nell’apposito registro, gli incubatori certificati sono esentati dal versamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria.

Le startup innovative sono esentate dal versamento sia dei diritti di segreteria che dell’imposta di bollo.

Le PMI Innovative sono esentate dal versamento dell’imposta di bollo per i primi 5 anni di attività e le cooperative sociali e le Onlus sono esentate dal versamento dell’imposta di bollo.

 

Argomenti: ,