Denuncia infortunio Inail, solo on line dal 1 luglio 2013

Sarà possibile inoltrare la denuncia infortunio Inail dal 1 luglio prossimo solo on line, dal sito dell'istituto nazionale infortuni sul lavoro

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Sarà possibile inoltrare la denuncia infortunio Inail dal 1 luglio prossimo solo on line, dal sito dell'istituto nazionale infortuni sul lavoro

Denuncia infortunio sul lavoro Inail esclusivamente on line dal 1 luglio 2013, secondo quanto disposto dal DPCM del 22 luglio 2012.

Denuncia infortunio Inail

La denuncia/comunicazione di infortunio è l’adempimento al quale è tenuto il datore di lavoro nei confronti dell’INAIL in caso di infortuni sul lavoro dei lavoratori dipendenti o assimilati soggetti all’obbligo assicurativo, che siano prognosticati non guaribili entro tre giorni escluso quello dell’evento, indipendentemente da ogni valutazione circa la ricorrenza degli estremi di legge per l’indennizzabilità.

Denuncia Inail on line dal 1 luglio 2013

A decorrere dal 1° luglio 2013 la denuncia infortunio Inail deve essere trasmessa allo stesso istituto nazionale infortunio sul lavoro esclusivamente in via telematica.

 La sede competente a trattare il caso di infortunio è quella nel cui territorio l’infortunato ha stabilito il proprio domicilio. Proprio per gli infortuni dei lavoratori dipendenti o assimilati, il datore di lavoro ha l’obbligo di inoltrare la denuncia  di infortunio entro due giorni dalla ricezione del certificato medico. ( Si veda a tal proposito il nostro articolo Certificato medico on line in caso di infortunio sul lavoro).

Gli obblighi del datore

 In caso di  infortunio mortale o con pericolo di morte, deve segnalare l’evento entro ventiquattro ore e con qualunque mezzo che consenta di comprovarne l’invio, fermo restando comunque l’obbligo di inoltro della denuncia/comunicazione nei termini. Per gli infortuni prognosticati non guaribili entro tre giorni escluso quello dell’evento, il datore di lavoro deve  inviare una copia della denuncia/comunicazione di infortunio all’Autorità locale di Pubblica Sicurezza.

 Gli obblighi del lavoratore

Dal canto suo però anche il lavoratore ha precisi obblighi. Deve infatti dare immediata notizia al datore di lavoro di qualsiasi infortunio gli accada, anche se di lieve entità altrimenti perde il diritto all’indennità di temporanea per i giorni ad esso antecedenti.

  Le sanzioni

Per ciò che riguarda il profilo sanzionatorio della denuncia Inaul, il datore di lavoro deve indicare il codice fiscale del lavoratore, altrimenti si applica una sanzione amministrativa. In caso poi di denuncia mancata, tardiva, inesatta oppure incompleta, è prevista anche qui l’applicazione di una sanzione amministrativa.

 Denuncia solo on line

Il Dpcm 22 luglio 2011 ha previsto con decorrenza dal 1 luglio 2013 la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati, nonché lo scambio di informazioni o documenti anche a fini statistici, tra imprese e PPAA, esclusivamente in modalità telematica. Sempre dal 1 luglio 2013, l’invio della denuncia infortunio Inail sarà obbligatorio in modalità telematica anche per le PPAA, imprenditori agricoli, privati cittadini che svolgono attività di lavoro domestico o lavoro accessorio.

Di seguito vi riportiamo il link Inail da cui procedere all’inoltro telematico.

Denuncia infortunio Inail on line

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti