Decreto Sostegni: Bonus 2400 euro e Bonus 3000 euro, a chi spetta? Ecco tutte le differenze

Il Decreto Sostegni prevede un Bonus di 2.400 euro per i lavoratori stagionali e un bonus variabile fino a 3.600 euro per i lavoratori dello sport.

di , pubblicato il
Il Decreto Sostegni prevede un Bonus di 2.400 euro per i lavoratori stagionali e un bonus variabile fino a 3.600 euro per i lavoratori dello sport.

Il Consiglio dei Ministri ha da poco approvato e presentato il nuovo decreto sostegni (ex decreto ristori), il quale introduce le nuove misure di contrasto all’emergenza sanitaria del coronavirus e alle relative politiche di contenimento adottate dal nostro Paese.
Si tratta, principalmente, di misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19.
Fra i provvedimenti maggiormente attesi vi è senz’altro quello del nuovi bonus Covid (ex bonus 600 euro e 800 euro) a favore dei lavoratori dello sport e dello spettacolo. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Lavoro e contrasto alla povertà (Bonus Covid)

Per quanto riguarda l’ambito applicativo del lavoro e il contrasto alla povertà, il decreto sostegni ha rinnovato i cosiddetti bonus covid. Gli importi di questi bonus sono pari a 2.400 euro per i lavoratori stagionali e a tempo determinato; mentre, l’importo è variabile, tra i 1.200 e i 3.600 euro, per i lavoratori dello sport.

Bonus 2400 euro per i lavoratori stagionali

Il decreto Sostegni prevede un bonus covid in misura fissa pari a 2.400 a favore dei lavoratori stagionali, intermittenti e occasionali. Potranno beneficiare di tale bonus anche alcune categorie di lavoratori in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria del coronavirus. Si tratta, in particolare dei:

  • lavoratori stagionali del settore turistico e degli stabilimenti balneari e termali;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • incaricati delle vendite a domicilio.

Le domande dovrebbero essere inviate entro aprile, ma bisogna attendere l’emanazione delle istruzioni operative da parte dell’INPS, nonché la lettura del testo definitivo del Decreto Sostegni, in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Bonus 3600 euro per i lavoratori dello sport

Per quanto riguarda i lavoratori dello sport, il decreto sostegni prevede un bonus variabile, tra i 1.200 e i 3.600 euro.

In particolare, ai sensi art. 9 dell’ultima bozza del Decreto Sostegni (il decreto non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale), per compensi 2019:

  • sopra i 10 mila euro, l’indennità sarà di 3600 euro;
  • tra 4 mila e 10 mila euro, l’indennità sarà di 2400 euro;
  • inferiori a 4 mila euro, infine, è prevista un’indennità pari a 1200 euro.

Come per i precedenti bonus a favore dei lavoratori dello sport, anche in questo caso, questa misura sarà gestita da Sport e Salute spa. A breve saranno pubblicate le istruzioni operative.

Argomenti: ,