Decreto di Agosto: ancora un rinvio? Pagamento delle tasse di settembre da prorogare fino al 2022

L’idea di Misiani: proroga delle scadenze dei pagamenti delle tasse di settembre e rinvio dell'emissione delle cartelle esattoriali.

di , pubblicato il
L’idea di Misiani: proroga delle scadenze dei pagamenti delle tasse di settembre e rinvio dell'emissione delle cartelle esattoriali.

Si delinea il quadro di quello che sarà il prossimo decreto di agosto. Decreto che si pone come obbiettivo la ripresa economica del Paese dopo la fine dell’emergenza sanitaria del coronavirus.

Niente di concreto ancora ma arrivano le prime importanti indiscrezioni a seguito di dichiarazioni rilasciate dagli stessi attori di Governo. l’ultima, in ordine cronologico, è quella del viceministro all’Economia Antonio Misiani di qualche giorno fa ai microfoni di Rainews24.

Misiani, senza entrare troppo nei dettagli, parla di due importanti futuri provvedimenti che potrebbero vedere la luce proprio grazie al decreto di agosto.

Il governo starebbe studiando un’ulteriore proroga delle scadenze dei pagamenti delle tasse di settembre e il rinvio fino a novembre dell’emissione delle cartelle esattoriali. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Proroga del Pagamento delle Tasse e rinvio Cartelle Esattoriali

Le parole rilasciate dal viceministro all’economia Misiani ai microfoni di Rainews24 e riprese dall’agenzia “Ansa.

it” sono abbastanza confortanti per i tanti contribuenti in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria del coronavirus e delle conseguenti politiche di lockdown intrapresa dal nostro Governo: “Abbiamo l’obiettivo di aiutare i contribuenti in una fase economica difficile, permettendo a chi doveva versare a settembre le imposte di marzo, aprile e maggio che sono state sospese di avere molto più tempo per farlo, la metà entro il 2020 l’altra metà nei due anni successivi”.

Inoltre, prosegue il viceministro: “stiamo anche valutando l’ulteriore misura del rinvio fino a novembre dell’emissione delle cartelle esattoriali”.

Ad ogni modo, per avere ulteriori conferme di quanto detto da Misiani, bisognerà attendere la lettura del testo definitivo del prossimo decreto di agosto.

 

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: , , ,