Dalla revisione auto alla colazione al bar: quali spese si possono fare con il Reddito di Cittadinanza?

Si può usare la carta del reddito di cittadinanza per fare colazione al bar o per pagare la revisione auto? "Ripassiamo" le spese vietate per chi usufruisce del sussidio.

di , pubblicato il
Si può usare la carta del reddito di cittadinanza per fare colazione al bar o per pagare la revisione auto?

Continuiamo a ricevere diversi quesiti in merito all’uso della carta del reddito di cittadinanza e alle spese ammesse o vietate per i beneficiari del sussidio. Tra le ultime ne riportiamo alcune a titolo di esempio:

  • Posso pagare la revisione auto usando il reddito di cittadinanza?
  • Ma con la carta rdc si può pagare la colazione al bar anche se la spesa e minima oppure e possibile fare colazione al bar pagando con rdc?

Cerchiamo di rispondere ai dubbi dei lettori su questo argomento.

Partiamo da un presupposto base: esiste una lista di spese espressamente vietate e per le quali quindi, senza ombra di dubbio, non è ammesso l’uso del reddito di cittadinanza. Sono le seguenti:

  • giochi d’azzardo o che prevedono premi in denaro o altre utilità;
  • servizi o beni all’estero;
  • acquisto, noleggio o leasing di imbarcazioni da diporto e navi (divieto esteso anche ai servizi portuali correlati);
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari, creditizi, assicurativi e trasferimento somme di denaro all’estero;
  • beni di lusso come gioielli e pellicce;
  • ingresso in club privati;
  • armi.

Le voci che non rientrano in questa lista sono sempre ammesse? La ratio del reddito di cittadinanza dovrebbe essere quella di sostenere i nuclei familiari nell’affrontare le spese necessarie della vita quotidiana. Detto questo è anche vero che se mancano divieti espliciti resta difficile dire che cosa si può pagare con la carta del RdC e che cosa no. Peraltro lo stesso concetto di “bene primario” è inevitabilmente in evoluzione. Quello che ieri era un extra, oggi potrebbe essere un bene indispensabile o quasi: pensiamo ad esempio all’auto o al telefono cellulare. Come abbiamo ribadito in più occasioni, sarebbe senza dubbio auspicabile che il Governo adottasse linee guida più specifiche. Allo stato dei fatti ci sembra di poter confermare l’uso della card caricata con il reddito di cittadinanza sia al bar che per la revisione o altre spese auto (rca esclusa).

Argomenti: ,