Da quando si potrà chiedere il bonus occhiali?

Si attende ancora il decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, che definisca, i criteri, le modalita' e i termini per l'erogazione del bonus.

di , pubblicato il
Bonus Occhiali

Il decreto attutivo del bonus occhiali non è stato ancora adottato. Infatti, si attende ancora il decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, che definisca, i criteri, le modalita’ e i termini per l’erogazione del bonus.

Ci sono alternative al bonus occhiali in questo momento?

Il bonus occhiali

La previsione del bonus occhiali è da ricondurre alla Legge n°178/2020, legge di bilancio 2021.

Nello specifico, il comma 438, dispone in favore dei membri di nuclei familiari con un ISEE non superiore a 10.000 euro annui, l’erogazione di un contributo, in forma di voucher una tantum, di importo pari a 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista ovvero di lenti a contatto correttive.

L’obiettivo è quello di sostenere le famiglie meno abbienti che si trovano a pagare delle spese necessarie per il sostentamento dei componenti del nucleo familiare. Di certo si tratta di spese che non possono essere rimandate. Legate ad esigenze di natura medico-sanitaria.

Proprio in merito alle tempistiche dell’acquisto degli occhiali, tuttavia, c’è da segnalare che il decreto attutivo della misura non è stato ancora adottato.

Infatti, manca ancora il decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, che definisca, i criteri, le modalita’ e i termini per l’erogazione del bonus occhiali.

Bonus occhiali: manca il decreto attuativo, ci sono altre agevolazioni?

In base a quanto detto finora, la misura bonus occhiali non è ancora operativa.

Non si conoscono i termini di operatività dell’agevolazione e le modalità di richiesta. Sicuramente sarà chiamato in causa anche il commerciante. Così come avviene per altre agevolazioni, quale ad esempio il tax credit musica.

Il commerciante applicherà lo sconto/voucher e in cambio otterrà un credito d’imposta di pari ammontare.

C’è da dire che ad oggi, c’è comunque un’agevolazione per l’acquisto degli occhiali da vista.

Infatti, possono essere detratte dall’Irpef anche le spese sostenute per l’acquisto degli occhiali vista.

La detrazione in dichiarazione dei redditi è calcolata al 19% sulla parte di spesa che eccede l’importo di 129,11 € (c.d franchigia). Importo che deve essere verificato rispetto al totale delle spese sanitarie sostenute.

La detrazione è ammessa per:gli occhiali da vista e le lenti a contatto, con esclusione delle spese sostenute per l’impiego di metalli preziosi (oro, argento, platino) nella montatura.

Nello specifico, la detrazione spetta per l’acquisto di: lenti oftalmiche correttive dei difetti visivi; montature per lenti correttive dei difetti visivi; occhiali premontati per presbiopia, ecc.

Argomenti: Nessuno