Curriculum del futuro: nuovi modelli contro le discriminazioni sugli studi

Deloitte sperimenta i curriculum del futuro: nuovi modelli senza indicazione dell’Università di appartenenza. Ecco perché

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Deloitte sperimenta i curriculum del futuro: nuovi modelli senza indicazione dell’Università di appartenenza. Ecco perché

Come cambieranno i cv nel futuro? Deloitte, il colosso delle consulenze e revisioni, ha messo in atto un progetto sperimentale per cercare di superare alcune possibili discriminazioni in fase di selezione del personale e, più nello specifico, quelle legate agli studi. Sapere che un candidato ha studiato ad Oxford o Cambridge, piuttosto che alla Bocconi per i neolaureati italiani, può influenzare, anche inconsapevolmente, il selezionatore? Ecco cosa non mettere nel curriculum Per evitare che persone motivate, ma con un percorso di studi meno di elite, siano penalizzate, i curriculum del futuro non dovranno contenere il riferimento all’Università o al College. Questo sistema viene considerato più imparziale perché la nomea degli atenei non potrà influenzare, né negativamente né positivamente, il giudizio di chi è chiamato a scegliere i candidati da chiamare a colloquio, nell’ottica dell’assunzione, sulla base dei cv. Resta possibile specificare ovviamente titolo di studio e voto ma senza l’indicazione dell’Università presso la quale è stata conseguita la laurea.   Questi nuovi modelli di cv, secondo Deloitte, avranno un indubbio vantaggio, ovvero quello di fornire risorse eterogenee, provenienti da ambienti differenti, inclusi anche quelli meno prestigiosi ma non per questo meno dignitosi e meritevoli. Bbc David Sprout, senior partner della sede Deloitte inglese, ha commentato così la novità: “favorire la mobilità sociale è una delle maggiori sfide di questo paese”. Un gruppo di risorse eterogeneo significa poter contare su elementi che sanno distinguersi dalla massa e, quindi, garantire suggerimenti e idee innovative. E Deloitte non è l’unica a dimostrare interesse verso i nuovi modelli di cv e tecniche di selezione innovative: Ernst and Young e PricewaterhouseCooopers sono altri due esempi illustri di colossi che hanno dimostrato la volontà di andare oltre i pre

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Curriculum vitae

I commenti sono chiusi.