Cura Italia, Bonus affitti al 60% come si richiede?

Fra le tante misure del Cura Italia, arriva un bonus del 60% del canone d’affitto di immobili commerciali. Ecco il codice tributo.

di , pubblicato il
affitti-brevi

Attraverso il Decreto del 16 marzo 2020, attualmente in fase di pubblicazione, vengono emanate una serie di misure di contrasto agli effetti economici negativi, relativi all’emergenza coronavirus, che in questi giorni sta colpendo il nostro Paese.

Fra le tante misure approvate, o ancora da approvare, arriva un bonus affitti per il mese di marzo. Vediamo di cosa si tratta.

 

Coronavirus, Bonus affitti marzo

Il Bonus Affitti marzo, sostanzialmente è un credito d’imposta, del 60 per cento del canone di locazione del mese di marzo di immobili rientranti nella categoria catastale C/1 (negozi e botteghe).

Questa misura non è valida per le attività ritenute essenziali e che in questi giorni stanno svolgendo la propria attività, dunque: farmacie, parafarmacie, alimentari, tabaccai ecc.

 

Come è possibile richiederlo?

Il credito d’imposta del 60% del canone di locazione del mese di marzo di immobili rientranti nella categoria catastale C/1 può essere richiesto indicando sull’F24 nella sezione Erario nella colonna “Importi a credito compensati” il codice tributo 6914 “Credito d’imposta canoni di locazione botteghe e negozi – articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18”.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

 

Argomenti: ,