'Irpef, Irap, Naspi: il taglio al cuneo fiscale nel Jobs Act. Ecco le novità -

Irpef, Irap, Naspi: il taglio al cuneo fiscale nel Jobs Act. Ecco le novità

Taglio Irpef con 80 euro in più al mese in busta paga e le altre novità sul cuneo fiscale nel Jobs Act

di , pubblicato il

Taglio cuneo fiscale, riduzione Irpef e Irap e un nuovo sussidio di disoccupazione universale della durata massima di due anni. Sono questi i punti caldi del Jobs Act che il Premier Renzi presenterà in Consiglio dei ministri, domani mercoledì  12 marzo 2014.

Cuneo fiscale: taglio Irap e Irpef

Nel Jobs Act di Renzi si punta in primo luogo al taglio del cuneo fiscale e le ipotesi attuali sono due: taglio Irpef e taglio Irap.  Il nodo principale è la copertura finanziaria, circa 10 miliardi di euro. Il ministro dell’economia e delle finanze, Padoan ha fatto intendere che la copertura finanziaria nascerà dalla spending review e dal rientro di capitali dalla Svizzera. Commenta a caldo questi numeri il numero uno di Confindustria, Giorgio Squinzi secondo cui “soltanto attraverso una riduzione del costo del lavoro le aziende italiane rimarranno competitive e ci sarà ancora una possibilità di attrarre investitori esteri o di far sì che gli investitori esteri mantengano gli investimenti” che hanno già in Italia.

Taglio Irpef: 80 euro in busta paga in più

Le indiscrezioni dell’ultima ora parlano di un taglio Irpef equivalente a 80 euro in più in busta paga per i lavoratori dipendenti rientranti nelle fasce di reddito basse, ossia non superiori a 25mila euro anni. Un esercito di lavoratori composto da circa 10/11 milioni di persone. Ci aveva provato già l’ex Governo guidato da Letta ad aumentare la busta paga dei lavoratori dipendenti con quei 14 euro in più che sono apparsi irrisori. E ora il nuovo Esecutivo guidato da Renzi punta ad un taglio molto più consistente al fine del rilancio dei consumi e dell’economia italiana, flagellata da una crisi senza precedenti.

Il taglio Irpef 2014 non si applica ai redditi alti e quindi tutto rimarrà invariato per chi dichiara più di 15mila euro lordi annui.

 Per maggiori dettagli si veda Irpef 2014: aumenti in busta paga fino a 200 euro al mese con il taglio del cuneo fiscale

 Sussidio disoccupazione: Naspi

 L’altro punto importante, oltre al taglio del cuneo fiscale nel Job Acts di Renzi,  è il nuovo sussidio di disoccupazione che si chiamerà Naspi, a metà strada tra AsPi e mini AsPi, introdotti con la riforma lavoro Fornero, la legge n. 92 del 2012. Il nuovo sussidio sarà universale, nel senso che verrà erogato a tutti coloro che hanno perso il lavoro e durerà al massimo due anni. Per maggiori dettagli si rinvia al nostro articolo JobsAct: arriva il nuovo sussidio disoccupazione 2014. Ecco chi ne fruiràJobs Act: si accelera sul nuovo sussidio di disoccupazione Naspi.

[fumettoforumright]

IMU, IUC, Tasi e Tari

Per quanto riguarda il capitolo casa e Fisco, le aliquote Tasi con il decreto salva Roma sono state decise, rimodulando così in maniera definitiva la riforma della tassazione immobiliare ( si rinvia Tasi, Tari, IMU 2014: tutte le scadenze della IUCTasi 2014: aliquote, pagamento, scadenze nel decreto salva Roma. Ecco il testoTasi 2014: tutto su aliquote, calcolo, scadenze e pagamento). 

Argomenti: ,