Cumulo gratuito contributi anche per i farmacisti con l’ENPAF

Cumulo gratuito per i farmacisti iscritti all'Enpaf: ecco come funziona.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
ricongiunzione contributi liberi professionisti
Buongiorno,
ho 62 anni (11-01-1956) e sono laureato in farmacia dal marzo 1980, anno da cui figurano versati i contributi (militare e ricongiungimento di contributi agricoli).
Dal 1982 lavoro per un’azienda privata.
Sono anche iscritto all’ENPAF dove ancora verso un terzo di quanto previsto; sempre con l’ENPAF, ho riscattato gli anni di università.
Vista la legge dello scorso anno: è possibile far confluire gratuitamente questi quattro anni nell’INPS?
Grazi e cordiali saluti 

Le istruzioni in merito al cumulo dei contributi per i farmacisti sono state fornite da una nota distribuita dell’Enpaf che ha chiarito ai propri iscritti le modalità per usufruire del cumulo gratuito dei contributi non coincidenti con quelli versati presso le gestioni Inps per il raggiungimento di una pensione unica.

Il cumulo può essere utilizzato solo se l’iscritto non risulti titolare di alcun trattamento pensionistico in nessuna delle gestioni interessate e deve interessare la totalità delle gestioni e della contribuzione versata in queste. In questo modo l’interessato potrà ottenere una pensione unitaria determinata in tante quote quante sono le gestioni previdenziali coinvolte, ciascuna quota sarà versata e liquidata secondo le rispettive regole e retribuzioni di riferimento.

Per la pensione di vecchiaia Enpaf sono necessari 68 anni e 4 mesi con almeno 30 anni di contributi: quando il farmacista raggiunge questo ha diritto alla pensione di vecchiaia in cumulo comprensiva anche della quota a carico dell’Enpaf, mentre la quota Inps viene versata al raggiungimento dell’età pensionabile prevista dalla riforma Fornero (al momento 66 anni e 7 mesi).

La pensione anticipata dell’Enpaf, invece, si matura con 42 anni e sette mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 7 mesi di contributi per le donne.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, News pensioni, Cumulo gratuito

I commenti sono chiusi.