CU 2015 pensionati all’estero: come richiederla

Guida alle modalità di rilascio della Certificazione Unica 2015 per i pensionati residenti all’estero: i chiarimenti dell’Inps

di , pubblicato il
Guida alle modalità di rilascio della Certificazione Unica 2015 per i pensionati residenti all’estero: i chiarimenti dell’Inps

Quali sono i canali a disposizione dei pensionati residenti all’estero per ottenere il rilascio della CU 2015? L’INPS è intervenuto a fare chiarezza tramite messaggio n. 3452 del 21 maggio 2015. Le alternative prevedono l’uso di internet o il ricorso ai patronati.

CU 2015 online: guida per i pensionati

Gli utenti che dispongono del PIN per l’accesso al sito INPS possono scaricare la CU 2015  autonomamente. I titolari di posta PEC certificata la Certificazione possono anche chiedere una copia scrivendo all’indirizzo [email protected] allegando copia del documento di identità. Dalla casella di posta semplice si può fare richiesta allegando alla comunicazione un’istanza scannerizzata in cui va specificato anche il numero di certificato della pensione risultante dal cedolino, oltre ovviamente alla copia della carta di identità.  

Cu 2015: richiesta telefonica e assistita

I pensionati residenti all’estero possono richiedere la certificazione unica anche telefonando ai seguenti numeri telefonici: – numeri verdi internazionali, gratuiti da telefono fisso, attivi per Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia e Svizzera, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14 (ora italiana); – numero del Contact Center dall’estero, 0039 06 164164 (a tariffa ordinaria); – numeri a tariffazione ordinaria 0039 06 59058000 e 0039 06 59053132, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 (ora italiana). Infine ci si può rivolgere ai patronati tramite delega o mandato di assistenza.  

Argomenti: , ,