Crescono le entrate tributarie e contributive nei primi mesi del 2021. Ecco il rapporto del MEF

Le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi dell’anno evidenziano nel complesso una crescita del 10,2 per cento.

di , pubblicato il
Le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi dell’anno evidenziano nel complesso una crescita del 10,2 per cento.

Il Ministero dell’Economa e delle Finanze ha appena pubblicato, sul proprio sito, il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio – giugno 2021.

Il rapporto è redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, e mostra, sostanzialmente, una crescita netta delle entrate, sia tributarie che contributive. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Entrate tributarie e contributive gennaio – giugno 2021

Le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi dell’anno, si legge nel rapporto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, evidenziano nel complesso una crescita del 10,2 per cento (+30.826 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, questo incremento è dovuto:

  • per l’11,9 per cento (+ 23.624 milioni di euro) alla crescita delle entrate tributarie;
  • per il 6,8 per cento (+7.202 milioni di euro) alla crescita delle entrate contributive.

L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 5 agosto scorso.

Inoltre, sul sito del Dipartimento Finanze è disponibile anche il report delle entrate tributarie internazionali del mese di giugno 2021, che fornisce l’analisi dell’andamento del gettito tributario per i principali Paesi europei: Francia, Germania, Irlanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna.

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,