Credito imposta assunzioni al Sud. Si attiva la Regione Calabria

Credito imposta assunzioni anche detto bonus assunzioni, in partenza in Calabria, con l’auspicio che le altre regioni prendano esempio

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Credito imposta assunzioni anche detto bonus assunzioni, in partenza in Calabria, con l’auspicio che le altre regioni prendano esempio
Credito imposta assunzioni al Sud. Parte la Calabria. E le altre regioni?

Credito imposta assunzioni 2012 al Sud, anche conosciuto come bonus assunzioni al Sud. Abbiamo già detto, in questa stessa sede, che il bonus in questione è diventato operativo con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale lo scorso 1° giugno 2012, del decreto interministeriale che ha reso operativo il credito di imposta per le nuove assunzioni al Sud, demandando però alle singole regioni del sud interessate la definizione dei tempi e delle modalità di fruizione del bonus assunzioni al Sud.

Credito imposta assunzioni al Sud: la scelta delle regioni

Credito imposta assunzioni come incentivo destinato a favorire l’occupazione nelle aree del mezzogiorno d’Italia, ossia Calabria, Campania, Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia in quanto è rivolto all’assunzione di lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati, effettuate e da effettuarsi tra il 14 maggio 2011 e il 13 maggio 2013, dai datori di lavoro che assumono lavoratori nelle Regioni suddette. Tuttavia non tutte le regioni, nonostante le risorse siano state stanziate, non si sono ancora adoperate per rendere operativo tale bonus.

 Credito imposta assunzioni: la Calabria si muove

 Tra le regioni che però si sono mobilitate a rendere operativo il bonus assunzioni in questione vi p la Calabria. In scadenza il prossimo 14 settembre infatti il termine per la presentazione delle domande da parte di datori di lavoro per ottenere il credito di imposta per le assunzioni di lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati effettuate dal 14 maggio 2011 al 1° giugno 2012. Il beneficio, utilizzabile esclusivamente in compensazione attraverso il modello F24, spetta nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti nei 12 mesi successivi alla data di assunzione del lavoratore svantaggiato, ovvero nei 24 mesi successivi in caso di lavoratore molto svantaggiato.

 Il bando della Regione Calabria

La Regione Calabria, guidata  ha Peppe Scopelliti, ha dato attivazione al credito di imposta per le assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori svantaggiati, con un insieme di risorse complessivamente disponibili ammontanti a 20 milioni di euro. Di seguito potete trovare l’avviso:

– Credito imposta assunzioni. Bando Regione Calabria          

 Stessi destinatari, stessi beneficiari

Anche in tal caso, è bene ricordarlo i soggetti beneficiari del bonus assunzione, sono i datori di lavoro che, nel periodo compreso tra il 14 maggio 2011 e il 1° di giugno 2012, abbiano effettuato assunzioni a tempo indeterminato che costituiscono incremento del numero dei lavoratori a tempo indeterminato mediamente occupati nei 12 mesi precedenti la data dell’assunzione. I lavoratori che possono essere assunti tramite il credito di imposta in oggetto devono rientrare in una delle categorie di seguito individuate:

–   lavoratori svantaggiati, ossia i lavoratori rientranti in una delle seguenti categorie:

  1.  chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi;
  2.  chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;
  3.  lavoratori che hanno superato i 50 anni di età;
  4.  adulti che vivono soli con una o più persone a carico;
  5. lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25 % la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;
  6. membri di una minoranza nazionale all’interno di uno Stato membro che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile;

–   lavoratori molto svantaggiati: lavoratori senza lavoro da almeno 24 mesi.

Si ricorda nel bando che, per le assunzioni effettuate dal 2 giugno 2012 al 13 maggio 2013 sarà emanato apposito avviso.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Bonus assunzioni: arriva il credito di imposta con il decreto sviluppo 2012

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aziende e Società, Lavoro e Contratti