Credito d’imposta per fondi pensione e casse professionali

Quali sono gli investimenti a medio e lungo termine che danno diritto alla compensazione con credito d'imposta al 6 e al 9%?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quali sono gli investimenti a medio e lungo termine che danno diritto alla compensazione con credito d'imposta al 6 e al 9%?

Il dM del Ministero dell’Economia e Finanze dello corso 19 giugno definisce quali sono gli investimenti che danno diritto a credito d’imposta del 6 e del 9% per enti previdenziali privati e fondi pensione.   Lo stesso Dm definisce anche le modalità di richiesta all’Agenzia delle Entrate. Definita nel decreto ministeriale più discusso della Legge di Stabilità 2015 anche la nuova tassazione per gli entri previdenziali e per i fondi pensione, investimenti cui è applicata una aliquota più alta ma limitatamente agli investimenti a medio e lungo termine.   Quali sono gli investimenti ammessi da parte degli enti di previdenza obbligatoria, detenuti almeno per 5 anni?    

  • Azioni, obbligazioni, titoli di debito e quote emessi da società italiane, dell’UE o da Stati aderenti all’accordo sullo spazio economico europeo che operino in uno dei seguenti settori: elaborazione o realizzazione progetti relativi a settori infrastrutturali turistici, culturali, ambientali, idrici, stradali, ferroviari, portuali, aeroportuali, sanitari, immobiliari pubblici non residenziali, telecomunicazioni, produzione e trasporto di energia;
  • azioni e quote di organismi di investimento collettivo del risparmio che investono nei seguenti settori: elaborazione o realizzazione progetti relativi a settori infrastrutturali turistici, culturali, ambientali, idrici, stradali, ferroviari, portuali, aeroportuali, sanitari, immobiliari pubblici non residenziali, telecomunicazioni, produzione e trasporto di energia;
  • azioni o quote di organismi di investimento collettivo del risparmio che investono in strumenti finanziari emessi da società non quotate nei mercati regolamentati che svolgono attività diverse da quella bancaria, finanziaria o assicurativa, e in crediti a medio e lungo termini a favore delle stesse.

Se i titoli vengono ceduti prima dei 5 anni o scadono prima di tale termine vanno reinvestiti.   Come viene calcolato il credito d’imposta del 6%? La differenza tra tasse calcolate con l’aliquota nuova al 26% e quelli con la vecchia al 26%. Per i fondi pensione il credito d’imposta è al 9% ed è utilizzabile solo in compensazione.   Sia gli enti previdenziali che i fondi pensione devo presentare la domanda all’Agenzia delle Entrate, ma le modalità di presentazione verranno stabilite in seguito con un provvedimento. Quel che è certo è che la domanda dovrà essere presentata in modalità telematica anche se il model

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse aziende