'Cozze con batterio Escherichia Coli vendute nel mercato italiano, grave rischio -

Cozze con batterio Escherichia Coli vendute nel mercato italiano, grave rischio

Cozze contaminate da batterio Escherichia Coli, vendute nel mercato italiano, allerta grave per la salute.

di , pubblicato il
Cozze contaminate da batterio Escherichia Coli, vendute nel mercato italiano, allerta grave per la salute.

Cozze vive con batterio Escherichia Coli, “oltre i limiti di legge” vendute nel mercato italiano. L’allerta riguarda l’intero territorio nazionale, da nord a sud, ed è stato lanciato dal RASFF, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare. Il Rasff, ha inviato un documento sugli alimenti a rischio per il ritiro dei prodotti potenzialmente pericolosi per la salute pubblica.

L’allerta è del 27 novembre rif. 2034.2017, non si conoscono i lotti coinvolti anche perché riguardano non solo la Grande distribuzione ma pescherie e mercati. Il ritiro è stato già avviato in tutta Italia, misura a tutela della salute dei consumatori.

Cozze contaminate da Escherichia Coli

Escherichia coli è un batterio di comune riscontro nell’intestino di uomini ed animali omeotermi.

Alcuni ceppi di Escherichia coli causano episodi diarroici passeggeri. L’incubazione è breve (12-72 ore) e la diarrea, francamente acquosa, si accompagna a dolori addominali crampiformi, talvolta a vomito. Solo in alcuni casi, dove le difese immunitarie o in presenza di patologie croniche, questo batterio può provocare danni seri per la salute.

Prosciutto cotto italiano con Listeria e Staphylococcus aureus, rischio grave

Argomenti: , , ,