Cosa scegliere Opzione donna, Quota 41 o Quota 100? I consigli

Cosa scegliere Opzione donna, Quota 41 o Quota 100? I consigli utili e i requisiti, con le varie penalizzazioni sull'assegno pensionistico.

di , pubblicato il
pensione anticipata

Pensioni anticipate: Opzione donna, Quota 41 e Quota 100, cosa scegliere? Quali sono le scadenze? Sono le domande che ci vengono chieste costantemente dai nostri lettori. Rispondiamo ad un quesito analizzando le tre misure con requisiti e relative scadenze.

Consiglio su pensione Opzione donna, Quota 41 e Quota 100

Sono nata il 5.9.1959 ed ho versato prima del 19° anno di età più di 1 anno di contributi, sono impiegata dal 1992 con part-time ed al 31.12.

2019 avrò maturato contributi versati per ANNI 39, purtroppo quasi sicuramente entro fine anno c’è la probabilità che la mia Impresa Edile chiuda in quanto i titolari sono anziani e non riescono più a gestire questa IMPRESA a CONDUZIONE  INDUSTRIA S.N.C., pertanto mi si prevede un licenziamento. A questo punto però avrei DIRITTO a 2 ANNI della NASPI e quindi arriverei alla Fine dell’anno 2021 con i famosi 41 anni di contributi e SBAGLIO RIENTREREI su QUOTA 41 o invece questa Legge cioè la Quota 41 è VALIDA solo per l’ANNO 2019 come l’Opzione DONNA che ci rientro già da dicembre 2018 ma avrei una penalizzazione di circa € 90,00 e forse anche di più. Visto che la mia pensione si dovrebbe AGGIRARE sulle € 740,00 netti, dai conteggi fatti da un sindacato, per me sarebbe una somma da RIFLETTERE se mi DETRAE quella somma per SEMPRE.

Quindi quello che le chiedo è più che un’informazione il CONSIGLIO di aspettare o c’è il rischio che perdo questo treno Opzione Donna che scade sicuro al 31.12.2019? Oppure aspetto perché riuscirò a entrare sulla QUOTA 41 o male che vada anche su Quota 100 che dovrebbe scadere nell’anno 2021 perché dura tre anni? Mentre questa Quota 41 ha UNA SCADENZA perché ancora non mi è molto chiara e non mi importa se poi dovrò aspettare 3 mesi da quando mi finisce NASPI per richiederla ma almeno poi avrei la mia magra pensione a tutti gli effetti intera e non DECURTATA.

Requisiti Opzione donna 2019

La circolare Inps n. 11 del 29 gennaio 2019 ha chiarito i requisiti della proroga Opzione donna per il 2019. Possono accedere alla misura le lavoratrici che hanno maturato, entro il 31 dicembre 2018, un’anzianità contributiva minima di 35 anni e un’età anagrafica minima di 58 anni se lavoratrici dipendenti, e di 59 anni se lavoratrici autonome, secondo le regole di calcolo del sistema contributivo.

E’ stata prorogata solo per il 2019, e quindi ha valore fino al 31 dicembre 2019, salvo nuova proroga. Per effetto della cristallizzazione chi ha maturato il diritto dei requisiti entro il 31 dicembre 2018, può fare domanda anche in anni successivi.

Requisiti Quota 41

Per accedere alla Quota 41 con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età, bisogna essere un lavoratore precoce, quindi aver lavorato almeno un anno (52 settimane) prima del compimento del diciannovesimo anno di età e trovarsi nelle categorie di tutela (disoccupato, caregiver, invalidità, lavoro gravoso). La misura pensionistica è istituzionale e non ha scadenza.

Requisiti Quota 100

I requisiti richiesti per accedere alla pensione anticipata quota 100 sono 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi. L’assegno pensionistico per la nuova misura quota 100 è calcolato come la pensione anticipata, con il sistema misto.

La misura pensionistica è sperimentale ed è valida per tre anni 2019-2021.

Per effetto della cristallizzazione, se il diritto viene acquisito entro il 31 dicembre 2021, si apre la finestra per l’accesso al pensionamento, quindi il richiedente può accedere al trattamento pensionistico anche in un momento successivo.

Conclusione

Le ho esposto i requisiti richiesti per le tre misure da lei citate, lei al momento soddisfa solo i requisiti di Opzione donna. La misura è penalizzante, ma se sarà licenziata comunque non rientra nella quota 41 in quanto richiesto 41 anni di contributi e altri vincoli di tutela. Per la quota 100, se può aspettare dovrà maturare il requisito anagrafico e poi potrà fare domanda.

Lei, comunque conserva il diritto alla pensione Opzione donna per effetto della cristallizzazione, così potrà prendere le sue decisioni con calma.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,