Coronavirus: Bonus 600 euro rimodulato da aprile

Arriva una ulteriore svolta dal Governo, Il Bonus da 600 euro per gli autonomi, dal prossimo mese, potrebbe subire una rimodulazione.

di , pubblicato il
Arriva una ulteriore svolta dal Governo, Il Bonus da 600 euro per gli autonomi, dal prossimo mese, potrebbe subire una rimodulazione.

Attraverso il cosiddetto “Decreto Curaitalia”, è stato presentato un pacchetto di misure di contenimento agli inevitabili effetti collaterali, sul piano economico, dell’emergenza Coronavirus che sta colpendo il nostro paese.

Tante le misure presentate dal governo, per una somma totale stanziata di ben 25 miliardi di euro.

Fra le norme inserite nel Decreto, una non è proprio andata già alla categoria degli autonomi, ossia quella che prevede un’indennità di 600 euro netti, come aiuto per questa emergenza.

Diciamo da subito che la questione non riguarda la somma di denaro in sé, ma, piuttosto, che la stessa sia stata considerata come una misura una tantum, valida per il solito mese di marzo.

Nella serata, si apprende, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, prima della pubblicazione in gazzetta ufficiale del testo definitivo, è stato costretto a modificare la normativa, recependo, di fatto, le insoddisfazioni della categoria.

Bonus 600 euro diventa mensile

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, è stato costretto a modificare la normativa, recependo, di fatto, le insoddisfazioni dei diretti interessati.

Si parlava del riconoscimento dell’indennizzo di 600 euro, su base mensile, non tassabile, per lavoratori autonomi e le partite Iva.

Un’altra svolta: proroga con probabile rimodulazione del Bonus

In questi giorni, Il Ministro Gualtieri ha parlato a lungo di questa nuova misura.

In particolare, secondo le sue parole, il Bonus 600 euro sarà sicuramente prorogato ad aprile, ma vi sarà una rimodulazione dello stesso in base alle effettive esigenze dei contribuenti interessati.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

 

 

Argomenti: ,