Controlli fiscali: ogni quanto verifiche per commercialisti consulenti del lavoro?

ogni quanto avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro e medici hanno la possibilità di incappare in un controllo fiscale?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
ogni quanto avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro e medici hanno la possibilità di incappare in un controllo fiscale?

Le verifiche fiscali per commercialisti, consulenti del lavoro e avvocati non avvengono poi tanto spesso: si parla di un controllo ogni 71 anni per i commercialisti e consulenti del lavoro, ogni 77 anni per gli avvocati e ogni 91 anni per gli studi medici.

Le statistiche sono state pubblicate da ItaliaOggi che continua riferendo che per chi gestisce un bar le visite per controlli fiscali avvengono ogni 30 anni mentre per i ristoranti e le imprese edili rispettivamente ogni 24 e 26 anni.

Ovviamente i dati, snocciolati in questo modo possono fare impressione poichè in base al numero di controlli effettuati nel 2015 dall’Agenzia delle Entrate per i soggetti sottoposti agli studi di settore, che sono 3,5milioni,  la possibilità di essere sottoposti ad accertamento è del 2,4%

Quello, però, di cui bisogna tenere conto è che se anche nel corso degli anni le verifiche si sono ridotte nella quantità, si sono però affinate nella qualità intesa come probabilità di procedere a colpo sicuro in base all’analisi preventivamente effettuata.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Evasione fiscale, Partita Iva e ditte individuali, Partita Iva