Controlli fiscali 2018: nuovi strumenti e nuovi bersagli

Come potrebbe cambiare la lotta all'evasione fiscale con il nuovo governo: quali strumenti di recupero tasse e i nuovi obiettivi dei controlli fiscali.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Come potrebbe cambiare la lotta all'evasione fiscale con il nuovo governo: quali strumenti di recupero tasse e i nuovi obiettivi dei controlli fiscali.

Tra gli obiettivi dei partiti in corsa per le politiche è emerso anche il rafforzamento della lotta fiscale anche mediante nuovi strumenti di controllo e ampliando la platea dei soggetti mirino delle Entrate o focalizzando l’attenzione su quelli più a rischio. Gli ultimi due governi si vantano di aver aumentato notevolmente il recuperato dalla lotta all’evasione delle tasse anche se le cifre (oltre 20 miliardi di euro) sono in discussione, vediamo perché e che cosa potrebbe cambiare con il nuovo governo su questo fronte. Secondo molti analisti è fuorviante far rientrare nel gettito fiscale recuperato dall’Agenzia delle Entrate anche quello che si ottiene con controllo della dichiarazione, incrocio dei dati, studi di settore, questionari di verifica imprese et etc.

Con il nuovo governo più spazio ai Comuni nei controlli fiscali?

L’esempio della nuova strategia di lotta all’evasione fiscale potrebbe essere quello che sta già accadendo a Grosseto: il Comune ha di recente firmato un accordo con l’Agenzia delle Entrate che lo impegna ad inviare al Fisco le segnalazioni qualificate individuando gli obiettivi cruciali sui quali focalizzare i controlli fiscali.

In quest’ottica il focus delle Entrate per i controlli fiscali da oggi in poi potrebbe concentrarsi soprattutto su autonomi e professionisti (contestazione delle fatture inesistenti soggettivamente, crediti di imposta ottenuti a seguito di agevolazioni, ripresa a tassazione dei compensi erogati agli amministratori, recupero a tassazione delle spese che in apparenza risultano esenti, recupero di spese che invece non sono state caricate al cliente).

Leggi anche:

Controlli fiscali: tre movimenti sicuri

Quanto tempo ha a disposizione l’Agenzia delle Entrate per fare accertamenti?

Per maggiori informazioni sui controlli conto e movimenti scrivi in redazione a: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Evasione fiscale, Agenzia delle Entrate