Contributo fiere e congressi: da quando si può presentare domanda?

La domanda per il contributo destinato al ristoro degli enti fieristici a fronte dell’emergenza Covid-19, vanno presentate in modalità telematica

di , pubblicato il
fiera

Il Ministero dei beni culturali e turismo (Mibact), con avviso pubblicato sul proprio sito istituzionale, ricorda quel è la finestra temporale per la presentazione delle istanze di richiesta per accedere ai contributi per il settore fiere, congressi e allestimenti.

Stiamo parlando del fondo destinato al sostegno degli operatori nel settore delle fiere e dei congressi, istituito con l’art. 183 comma 2 del decreto Rilancio (decreto-legge n. 34 del 2020) a seguito delle misure di contenimento da Covod-19.

Contributo fiere, congressi e allestimenti: beneficiari e termini di domanda

Il fondo, in dettaglio, è destinato al ristoro delle perdite derivanti dall’annullamento, a seguito dell’emergenza epidemiologica, di spettacoli, fiere, congressi e mostre.

L’avviso è rivolto, dunque

  • agli Enti Fiera
  • ai soggetti con codice ATECO principale 82.30.00 (Organizzazione di convegni e fiere)
  • ai soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimenti che abbiano una quota superiore al 50% del fatturato derivante da attività riguardanti fiere e congressi.

Le istanze per l’accesso al fondo dovranno essere presentate mediante il format disponibile nello sportello telematico appositamente predisposto, raggiungibile all’indirizzo: https://sportelloincentivi.beniculturali.it

Il servizio sarà attivo dalle ore 10:00 del giorno 26 ottobre 2020 e fino alle ore 17:00 del 9 novembre 2020.

Potrebbe interessarti anche:

Argomenti: ,