Contributi volontari o da riscatto: quando vengono collocati?

Contributi da riscatto o volontari per coprire un vuoto contributivo nel 1995? Vediamo cosa è meglio fare.

di , pubblicato il
contributi

Pensione: come colmare gli anni non coperti da contribuzione? del 12 aprile 21018 -Investire Oggi

Buongiorno, prendo spunto dall’articolo di cui sopra per chiedere:

-ho iniziato a lavorare in modo continuativo il 1 marzo 1978 sotto lo stato dove sono ancora in servizio;

-in precedenza avevo un mese di lavoro presso l’ACI di Alessandria.

Se faccio il conteggio del periodo lavorativo, al 31/12/1995  ottengo 17  anni e 11 mesi.

Poiché la differenza è di un mese per poter rientrare nel metodo retributivo, perdoni la terminologia, potrei pagare un mese di contributi per raggiungere i famosi 18 anni di lavoro alla data del 31/12/1995?

La ringrazio per la risposta e la saluto cordialmente.

I contributi, se versati come contributi volontari, si collocano nel periodo in cui si versano e, quindi, se la sua intenzione è quella di pagare un mese di contributi volontari nel 2019, questo si collocherà nel 2019 e non le sarà utile per raggiungere i 18 anni di contributi alla data del 31 dicembre 1995.

Se, invece, ha periodi da riscattare, i contributi da riscatto si collocano alla data in cui si è verificato l’evento che si riscatta: ad esempio se si riscatta 1 mese del periodo di studi universitari avvenuti nel 1992, i contributi riscattati si collocano al 1992.

Dovrebbe vedere se nella sua storia lavorativa ha uno dei seguenti periodi che possono essere riscattati:

  • il corso legale di laurea, le lauree brevi e i titoli di studio ad esse equiparati;
  • l’attività lavorativa svolta all’estero in Paesi non convenzionati;
  • l’astensione facoltativa per maternità che si colloca al di fuori del rapporto di lavoro;
  • gli anni di praticantato effettuati dai Promotori finanziari;
  • l’attività svolta con contratto di collaborazione coordinata e continuativa per periodi antecedenti il 1.4.1996;
  • i periodi non lavorati e privi di contribuzione previsti da specifiche disposizioni di legge e comunque successivi al 31.12.1996;
  • periodi di lavoro svolto con contratto part time;
  • i periodi di lavoro socialmente utili per la copertura delle settimane utili per il calcolo della misura delle pensioni

Inoltre mi permetto di dirle che se ha effettuato il sevizio di leva, l’anno di militare può essere riscattato gratuitamente e costituisce, quindi, 1 anno ulteriore di contributi che, anche se solo figurativi, sono utili sia al diritto che alla misura della pensione.

 

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,