Contributi scuola per abbonamento a quotidiani: prorogato il termine di domanda

Il termine ultimo per la domanda di accesso, da parte delle scuole, al contributo per abbonamenti a quotidiani e periodici è posticipato

di , pubblicato il
Il termine ultimo per la domanda di accesso, da parte delle scuole, al contributo per abbonamenti a quotidiani e periodici è posticipato

Ci sarà tempo fino al 30 aprile 2021 (rispetto al precedente termine del 10 marzo 2021) per la presentazione delle domande di accesso ai contributi alle istituzioni scolastiche per l’acquisto di abbonamenti a quotidiani, periodici, riviste scientifiche e di settore per l’anno 2020.

Il nuovo termine è frutto della proroga stabilita dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria. La finestra di presentazione si è aperta il 10 febbraio 2021. La domanda può essere presentata, dal dirigente scolastico accedendo all’area SIDI (https://www.istruzione.it/accesso-sidi/).

Abbonamenti a quotidiani e periodici: i contributi per la scuola

È previsto un contributo a favore delle istituzioni scolastiche, statali e paritarie, di ogni ordine e grado, fino al 90% della spesa sostenuta per l’acquisto di uno o più abbonamenti a periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale.

È altresì stabilito un contributo, fino al 90% della spesa per l’acquisto di uno o più abbonamenti a quotidiani, periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale, a favore delle istituzioni scolastiche, statali e paritarie, che adottano programmi per la promozione della lettura critica e l’educazione ai contenuti informativi, nell’ambito dei Piani per l’offerta formativa rivolti agli studenti che frequentano la scuola secondaria di primo grado.

I due contributi, ricordiamo, sono regolamentati rispettivamente dai decreti del Capo del Dipartimento in data 29 dicembre 2020 (bando 2020 comma 389, bando 2020 comma 390).

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: , ,