Contributi figurativi: quanto valgono ai fini dell’assegno?

I contributi figurativi quanto influiscono sul calcolo della pensione e sul diritto all'accesso della stessa?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Pensione benefici amianto e lavoro usurante

Buonasera gentilissima sig.ra Patrizia,
Vorrei porle un quesito di carattere previdenziale:
sono un dipendente di una azienda privata metalmeccanica vorrei sapere se i contributi figurativi per esposizione ultradecennale all’ amianto, nel mio caso riconosciuti  6.5 anni per una  esposizione di 13, e per congedo straordinario con legge 104 per assistenza continuativa al coniuge disabile (al momento sei mesi usufruiti prorogabili fino a 24) potrebbero penalizzare il futuro rateo di pensione? Inoltre potrebbero influire negativamente sul totale dei contributi per l’accesso alla pensione anticipata con 43 anni e 5 mesi considerando anche il periodo della leva militare? Al momento il conteggio cumulativo dei miei contributi è pari a 42 anni). 
In attesa di un cortese riscontro, cordialmente saluto .

 

contributi figurativi sono contributi accreditati, nelle Gestioni pensionistiche dei lavoratori pubblici o in quelle dei lavoratori privati, senza onere a carico degli stessi.

Essi sono riferiti a periodi, tassativamente individuati dalla legge, durante i quali, nonostante si sia verificata una interruzione o una riduzione dell’attività lavorativa, viene comunque garantita la copertura contributiva.

Questi periodi, salvo specifiche eccezioni, sono utili sia per il conseguimento del diritto alla pensione sia per il suo calcolo.

Contributi lavoratori esposti all’amianto

Secondo l’articolo 13, co. 7, legge 257/1992 i lavoratori esposti all’amianto hanno diritto ad una maggiorazione contributiva utile sia al calcolo che al diritto alla pensione. Questo significa che la maggiorazione riconosciuta dall’ordinamento consente, pertanto, di raggiungere prima l’età pensionabile e/o aumentare l’importo della pensione.

Nel caso dell’esposizione all’amianto, quindi, non si tratta di contributi figurativi ma di una maggiorazione contributiva che non influenza l’accesso alla pensione anticipata. Per quanto riguarda, invece, il riscatto dell’anno di leva, essendo solo 12 mesi ed essendo permesso un massimo di 5 anni di contributi figurativi per l’accesso alla prestazione, non dovrebbe inficiare neanche in questo caso all’accesso.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti contributi, Contributi, Contributi figurativi