Contributi figurativi per invalidi: come ottenere i 2 mesi di maggiorazione annuali?

Maggiorazione contributiva per invalidi: è ancora in vigore?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Maggiorazione contributiva per invalidi: è ancora in vigore?

Gentile Patrizia Del Pidio. 
Mi permetto di disturbarla per chiederle una informazione relativa ai 2 mesi annuali di beneficio di contributi figurativi a favore degli invalidi civili. 
Chi dice che è attivo e chi  dice che è stato abrogato, come si fa a sapere con certezza? 
Cordialmente.

 

Il beneficio della maggiorazione contributiva agli invalidi è stato introdotto dal 1 gennaio 2002 per i lavoratori invalidi con percentuale superiore al 74% e per i lavoratori sordi, o per coloro che rientrano nelle pensioni di guerra.

Per ogni anno lavorato effettivamente viene riconosciuta una maggiorazione contributiva di 2 mesi di contributi figurativi utile al diritto della pensione e per l’anzianità contributiva (fino ad un massimo di 5 anni totali per lavoratore).

La maggiorazione viene concessa solo su domanda dell’interessato al momento della domanda della pensione o del supplemento pensionistico.

I periodi riconosciuti sono:

·       di 2 mesi per ogni anno di attività prestata dal riconoscimento dell’invalidità;

·       di 1/6 per ogni settimana di lavoro svolto per periodi inferiori all’ anno.

Dal calcolo vengono esclusi periodi coperti da contribuzione volontaria, figurativa o derivanti da riscatto non correlato ad attività lavorativa.

Le confermo, quindi, che il beneficio è ancora attivo e non è stato, come le è stato detto erroneamente, abrogato.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti invalidità e inabilità, Quesiti pensione invalidi, Contributi, Pensione Invalidi

I commenti sono chiusi.