Contributi a Fondo Perduto Covid erogati in tempo record. Ancora meglio del previsto

Quasi un miliardo di euro di contributi a fondo perduto accreditati in automatico a 211.488 imprese.

di , pubblicato il
Quasi un miliardo di euro di contributi a fondo perduto accreditati in automatico a 211.488 imprese.

È stato possibile erogare i contributi in soli nove giorni dall’emanazione del Decreto Ristori, grazie alla procedura informatica gestita dal partner tecnologico Sogei, e senza richiedere alcun adempimento ai contribuenti coinvolti che vedranno accreditarsi le somme maggiorate direttamente sul conto corrente indicato nella domanda relativa al primo contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio.

Questo è quanto reso noto dall’Agenzia delle Entrate con il comunicato stampa del 7 novembre 2020.

L’erogazione dei contributi a fondo perduto, dunque, sta avvenendo con delle tempistiche da record, ancor meglio di quanto gli stessi organi istituzionali avrebbero previsto.

Soltanto qualche settimana fa, avevano suscitato non poche perplessità le dichiarazioni del Ministro Gualtieri. Il quale sosteneva che, in questa fase, i contributi sarebbero arrivati entro la metà del mese, “forse persino entro l’11 novembre”.

Erogati Contributi a fondo perduto

Partiti i contributi a fondo perduto del Decreto Ristori.

“Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini ha dato disposizione alle proprie strutture operative di inviare i mandati di pagamento per un importo totale di 964,8 milioni di euro a favore delle 211.488 imprese più colpite dalle misure di contenimento della seconda ondata dell’epidemia COVID-19”.

È stato possibile erogare i contributi in soli nove giorni dall’emanazione del Decreto Ristori. Tutto questo grazie alla procedura informatica gestita da Sogei.

I contribuenti coinvolti vedranno accreditarsi le somme maggiorate direttamente sul conto corrente indicato nella domanda relativa al primo contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio e nessun nuovo adempimento viene richiesto loro.

A ricevere i contributi sono anche 154 mila bar, pasticcerie, gelaterie e ristoranti per un importo di oltre 726 milioni di euro e 25 mila operatori dell’ospitalità per 106 milioni di euro.

Articoli correlati

Decreto Ristori in Gazzetta Ufficiale: le misure a sostegno di imprese ed economia

Fondo perduto per i locali chiusi: chi prenderà di più?

Contributo a fondo perduto: nel fatturato anche la vendita dell’immobile strumentale?

Argomenti: , ,