Contratto a termine 2012. La proroga si comunica con un click

Contratto a termine oggetto di prosecuzione oltre la scadenza inizialmente fissata da comunicarsi obbligatoriamente al Centro per l’impiego competente

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Contratto a termine oggetto di prosecuzione oltre la scadenza inizialmente fissata da comunicarsi obbligatoriamente al Centro per l’impiego competente

Contratto a termine, ridisciplinato con l ariforma del lavoro 2012, può proseguire oltre il termine inizialmente fissato, ma previa comunicazione obbligatoria al Centro per l’Impiego dove è ubicata la sede di lavoro.

 Contratto a termine oltre la scadenza fissata

 La riforma del lavoro 2012 ha stabilito che, in caso di prosecuzione del contratto a termine, quindi di rapporto di lavoro a tempo determinato oltre il termine inizialmente fissato, il datore di lavoro ha l’onere di comunicare al Centro per l’impiego territorialmente competente, entro la scadenza del termine inizialmente fissato, che il rapporto continuerà oltre tale termine, indicando altresì la durata della prosecuzione.

 Comunicazione telematica obbligatoria

 La prosecuzione del contratto a termine deve avvenire secondo le modalità di trasmissione di cui al decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale 30 ottobre 2007, concernente le comunicazioni obbligatorie. Tale decreto ha stabilito il cd “sistema Informatico per le Comunicazioni Obbligatorie”, un punto di accesso unico per l’invio on-line delle comunicazioni di instaurazione, proroga, trasformazione, cessazione di un rapporto di lavoro, secondo i modelli unificati definiti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, da parte di tutti i soggetti obbligati e abilitati. Viene reso in sostanza obbligatorio l’invio delle comunicazioni per via telematica, in attuazione di quanto previsto dalla Legge Finanziaria 2007.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti