Contratti telefonici, rinviata la comunicazione all’anagrafe tributaria

Contratti telefonici, fissi, mobili e satellitari spiati dal Fisco. Gli operatori però hanno tempo fino al 23 ottobre per l’invio dei dati

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Contratti telefonici, fissi, mobili e satellitari spiati dal Fisco. Gli operatori però hanno tempo fino al 23 ottobre per l’invio dei dati
Il Fisco controlla anche quanto tempo stiamo al telefono con i dati dei contratti telefonici da comunicare all’anagrafe. Spiati in casa?

Contratti telefonici, fissi, mobili e satellitari, sia per utenze domestiche che pubbliche. Slitta la comunicazione all’anagrafe tributaria da parte degli operatori dei servizi di telefonia al prossimo 23 ottobre 2012.

 Contratti telefonici e anagrafe tributaria

 Con un provvedimento di oggi, 7 settembre 2012, l’Agenzia delle entrate guidata da Attilio Befera ha rinviato la scadenza dell’invio della comunicazione all’anagrafe tributaria  riguardanti i contratti telefonici 2011, sui servizi di telefonia fissa, mobile e satellitare, sia di utenze domestiche sia pubbliche, dal 30 settembre al prossimo 23 ottobre 2012.

 Contratti telefonici e comunicazioni anagrafe tributaria: i motivi del rinvio

 La proroga pare dovuta alla necessità espressa dagli operatori dei servizi telefonici, obbligati  all’adempimento, di effettuare gli adeguamenti tecnici necessari. L’obbligo dell’invio della comunicazione dei dati riguardanti contratti telefonici nasce da un altro provvedimento direttoriale, datato 18 aprile 2012, con cui si ampliava la platea dei soggetti tenuti ad effettuare le comunicazioni all’anagrafe tributaria. L’occhio del Fisco quindi si concentrerà sui contratti telefonici relativi alle utenze domestiche della generalità dei cittadini e, in riferimento alla telefonia mobile, al credito telefonico acquistato nel corso dell’anno. Anche le nostre telefonate saranno quindi in un certo senso spiate o meglio lo sono già, solo che adesso, gli operatori telefonici hanno più tempo per inviare questi dati, ossia entro il prossimo 23 ottobre.
 

Sulo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Spesometro 2012: chi telefona tanto pagherà più tasse

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Agenzia delle Entrate

I commenti sono chiusi.