Consultazione fatture elettroniche con nuova proroga aspettando il Garante Privacy

Il ritardo nell’interlocuzione con il Garante Privacy determina una nuova proroga per l’adesione al servizio di consultazione fattura elettroniche

di , pubblicato il
Consultazione fatture elettroniche con nuova proroga aspettando il Garante Privacy

Arriva una nuova proroga per effettuare l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici.

Lo ha annunciato l’Agenzia delle Entrate, nella giornata del 30 giugno 2021, con apposito provvedimento di modifica del precedente termine.

Il servizio di consultazione fatture elettroniche

L’Agenzia delle Entrate memorizza e rende disponibili in consultazione agli operatori IVA, o agli intermediari dagli stessi delegati (commercialisti, ragionieri e periti commerciali, consulenti del lavoro, CAF,  ecc.), le fatture elettroniche emesse e ricevute nonché, ai consumatori finali, le fatture elettroniche ricevute.

Tale funzionalità è disponibile nell’area riservata del sito internet della stessa Agenzia delle Entrate, per consentire agli operatori IVA, o all’intermediario appositamente delegato ovvero al consumatore finale di aderire espressamente al servizio di “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici”.

Ricordiamo che i dati contenuti nelle fatture possano essere utilizzati dalla Guardia di Finanza, nell’assolvimento delle funzioni di polizia economica e finanziaria, e dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza per le attività di analisi del rischio e di controllo a fini fiscali.

Adesione al servizio di consultazione fatture elettroniche

Poiché l’art. 14 del decreto-legge n. 124 del 2019 stabilisce che l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza, sentito il Garante per la protezione dei dati personali, adottano idonee misure di garanzia a tutela dei diritti e delle libertà degli interessati mediante la previsione di apposite misure di sicurezza, anche di carattere organizzativo e considerato che è ancora in corso a tal fine l’interlocuzione con la stessa Autorità Garante, con il Provvedimento n. 17289/2021 del 30 giugno 2021 è stabilita la proroga

fino al 30 settembre 2021, del periodo per effettuare l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,