Conoscenza inglese nel curriculum: le professioni in cui serve a guadagnare di più

L’inglese serve nel lavoro? Una buona conoscenza della lingua straniera nel curriculum aiuta a guadagnare di più?

di , pubblicato il
L’inglese serve nel lavoro? Una buona conoscenza della lingua straniera nel curriculum aiuta a guadagnare di più?

La conoscenza dell’inglese nel curriculum è di aiuto nel mondo del lavoro? Chi parla bene una seconda lingua guadagna mediamente di più? Da oggi c’è uno strumento di calcolo online che permette di stimare prospettive di carriera e di guadagno in rapporto alla conoscenza della lingua inglese nelle diverse professioni Il calcolatore digitale progettato dalla scuola di lingue Ef English Town permette di valutare la relazione proporzionale tra conoscenza dell’inglese e salario in busta paga.

Business english: l’inglese fa guadagnare di più?

Facciamo qualche esempio pratico: un neoassunto nel settore del commercio, con inglese di livello “basic” nel curriculum, guadagna mediamente 23mila euro lordi l’anno. Con un livello di inglese intermedio o avanzato potrebbe aspirare ad uno stipendio ben più consistente fino a 4.500 euro in più. La differenza è più evidente nei luoghi in cui sono richiesti certificati di conoscenza della lingua.

Calcola online lo stipendio garantito dal tuo inglese

Il funzionamento del calcolatore livello di inglese-stipendio è semplice: si tratta in pratica di una griglia di valutazione di facile lettura. Da un lato c’è la lista dei Paesi di provenienza (Brasile, Francia, Germania, Giappone, Italia, Messico, Arabia Saudita) e di fianco i settori corrispondenti (banche e finanza, manifatturiero, consulenza, tecnologia e informatica, commercio, viaggi e turismo). Altri parametri fondamentali sono gli anni di esperienza (da zero a più di otto) e poi ovviamente quello che in questa sede maggiormente rileva ovvero la conoscenza della lingua inglese. I livelli che si possono selezionare sono nell’ordine: principiante, elementare, intermedio, avanzato. Inserendo il reddito percepito è possibile visualizzare i possibili scatti salariali proporzionali alle competenze linguistiche.

Lavoro all’estero: dove l’inglese fa guadagnare di più

Soprattutto allargando l’analisi oltre i confini nazionali la differenza emerge con chiarezza. In Brasile chi parla bene l’inglese guadagna in media il 42% in più nel settore delle vendite.

In Cina le possibilità di lavoro per insegnanti di inglese sono tantissime. Anche le banche tedesche e le aziende del settore IT con base in Medio Oriente sono disposte a pagare bene per risorse che parlano bene inglese. In questa classifica il nostro Pa

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: