Congedo straordinario retribuito: quando non serve la residenza con il disabile?

Congedo straordinario: non sempre è richiesta la convivenza con il disabile, ecco in quali casi non serve.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Congedo straordinario: non sempre è richiesta la convivenza con il disabile, ecco in quali casi non serve.

Gentile Redazione

vorrei sapere se il congedo straordinario biennale per mio figlio invalido e minore con la 104 in stato di gravità può essermi concessa in caso di separazione con affidamento congiunto ai genitori, considerando che mio figlio ha la residenza dalla mamma ma 6 mesi l’anno vive con me.

 

Per quanto riguarda il congedo straordinario l’unico caso in cui non viene richiesto il requisito della convivenza è per i genitori che assistono un figlio disabile. Se anche, quindi, suo figlio non ha la residenza con lei questo non potrà in nessun caso incidere sulla presentazione della domanda per fruire del congedo straordinario retribuito.

Genitori figli disabili e congedo

Anche se normalmente per assistere persone con disabilità viene richiesta la figura del referente unico, questo non accade quando sono i genitori a prendersi cura di un figlio con disabilità grave. Ai genitori, infatti, è riconosciuta la possibilità di fruire entrambi del congedo anche in maniera alternata: il giorno in cui la madre non può fruire del congedo può fruirne il padre. Nel caso, quindi, di richiesta di congedo straordinario retribuito da parte dei genitori ci sono disposizioni più favorevoli rispetto a quelle previste per gli altri familiari.

Congedo straordinario e convivenza

Anche se normalmente per l’accettazione della domanda di congedo straordinario è richiesto il requisito della convivenza, questo non avviene quando la domanda è presentata da genitori di figli disabili. A loro, infatti è richiesta solo la sistematicità e l’adeguatezza dell’assistenza.

Può, quindi, richiedere il congedo straordinario per la cura di suo figlio tenendo presente però che il periodo di congedo deve essere interamente dedicato alla cura di suo figlio e non può essere utilizzato per scopi personali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti congedo straordinario legge 151, Welfare e previdenza, Legge 104