Congedo maternità lungo per le lavoratrici assunte con contratto a progetto

Congedo maternità di 5 mesi anche per le lavoratrici a progetto e anche in caso i minori adottati. Lo ha deciso la Consulta

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Congedo maternità di 5 mesi anche per le lavoratrici a progetto e anche in caso i minori adottati. Lo ha deciso la Consulta

Congedo maternità di 5 mesi anche le lavoratrici assunte con contratto a progetto. Lo stabilisce la Corte costituzionale con la sentenza n. 257/2012.

Congedo maternità: la decisione della Consulta

Nella pronuncia in questione la Consulta ha sottolineato che il congedo maternità, come gli altri istituti nati a salvaguardia della maternità hanno sì il fine di tutelare la donna, ma anche e soprattutto quello di tutelare l’interesse del minore, quello che in gergo comunitario viene chiamato “best interest of child” che deve sussistere sempre e soprattutto nei casi di adozione e affidamento.

 La Corte non giustifica la disparità di trattamento quando si parla di congedo per maternità, tra le  lavoratrici assunte a contratto a progetto e quelle iscritte alla gestione separata. Tra queste le differenze certo, ma quando si parla di congedo maternità, la necessità di assistere il minore è predominante. In sostanza secondo la Corte anche per le lavoratrici assunte a contratto a progetto il congedo di maternità possa essere lungo, non più tre, bensì  5 mesi.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti, Congedo maternità