Concorso scuola 2015: posto comune e sostegno, quale procedura seguire

Concorso a cattedre 2015: due procedure concorsuali diverse per insegnanti di sostegno e insegnanti su posto comune.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Concorso a cattedre 2015: due procedure concorsuali diverse per insegnanti di sostegno e insegnanti su posto comune.

Il bando del prossimo concorso scuola, annunciato dalla Buona Scuola, sarà pubblicato entro il 1 dicembre 2015 e, come già detto in articoli precedenti, sarà aperto soltanto ai docenti abilitati. Sono esclusi dalle procedure concorsuali tutti i docenti di ruolo, che hanno, quindi, già un contratto a tempo indeterminato in una scuola pubblica.   Ad indicare i requisiti che permetteranno l’accesso al nuovo concorso a cattedre è la stessa legge 107 del 2015 che chiarisce che possono partecipare “esclusivamente i candidati in possesso del relativo titolo di abilitazione all’insegnamento e, per i posti di sostegno per la scuola dell’infanzia, per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, i candidati in possesso del relativo titolo di specializzazione per le attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’.”   Le procedure concorsuali, quindi, saranno due: una aperta per gli insegnanti che concorreranno per posto comune, ed una specifica e per gli insegnanti di sostegno che sono in possesso di un titolo di specializzazione.   A stabilire una differenza tra docenti che hanno già svolto servizio come supplenti e quelli che non lo hanno mai fatto i 180 giorni di servizio che, anche se non sono un requisito di accesso, andranno a produrre un punteggio maggiore nella formazione della graduatoria di merito.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Concorso scuola