Concorso per personale docente scuola dell’infanzia e primaria, scadenza e requisiti

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale relativo al concorso straordinario per titoli ed esami per il reclutamento a tempo indeterminato del personale docente della scuola dell'infanzia e primaria.

di Angelina Tortora, pubblicato il
concorso scuola

Con il Decreto del 17 ottobre 2018 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 26 ottobre 2018 n. 250, il Ministro dell’istruzione disciplina le modalità di espletamento del concorso straordinario finalizzato al reclutamento, a tempo indeterminato, di personale docente nella scuola dell’infanzia e primaria in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento e dell’ulteriore requisito di due annualità di servizio nel corso degli ultimi otto anni scolastici, nonché, per i relativi posti, del titolo di specializzazione all’insegnamento di sostegno per i medesimi gradi di istruzione.

Il concorso, riservato ai docenti magistrali diplomatisi entro il 2001/02 e ai laureati in scienze della formazione primaria, si articola in una prova orale e nella successiva valutazione dei titoli.

Concorso docenti: prova orale

La prova orale, di natura didattico-metodologica, ha una durata massima complessiva di trenta minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi per i candidati con disabilità, di cui all’art. 20 della Legge del 5 febbraio 1992 n. 104, e consiste nella progettazione di un’attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC).

Prova orale per il sostegno

La prova orale per i posti di sostegno verte sul programma generale e specifico dell’allegato A del Decreto, valuta la competenza nelle attività di sostegno agli allievi con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

La prova orale per il sostegno presso la scuola dell’infanzia valuta l’abilità di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in una delle quattro lingue comunitarie tra francese, inglese, spagnolo e tedesco almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.
La prova orale per il sostegno presso la scuola primaria valuta l’abilità di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue e la relativa competenza didattica speciale.

Valutazione dei titoli

Per la valutazione della prova orale e dei titoli, la commissione di valutazione ha a disposizione un punteggio massimo rispettivamente di 30 punti e di 70 punti.
Il termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 23,59 del trentesimo giorno successivo alla data iniziale della pubblicazione del bando, attesa a breve.

Fonte: SuperAbile/Gazzetta Ufficiale

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News lavoro, Concorso scuola, Scuola