Concorso MEF 2018: bando per 400 amministrativi e funzionari, info requisiti e prove

Tutte le informazioni sui concorsi pubblici indetti da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze per amministrativi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Tutte le informazioni sui concorsi pubblici indetti da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze per amministrativi.

Sono stati indetti dei concorsi pubblici da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF). In tutto sono disponibili 400 posti di lavoro a tempo indeterminato come collaboratore amministrativo, livello retributivo F1 e altri posti per funzionari. Vediamo quali sono i requisiti per inviare la domanda, la scadenza di essa e alcune informazioni utili.

Concorso per amministrativi e funzionari al Mef, requisiti e informazioni

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha indetto dei bandi per 400 unità da assumere a tempo indeterminato, di questi il 20% sono riservati a chi fa già parte del ruolo unico del Ministero. Nel dettaglio si cercano:

  • 80 unità con orientamento statistico ed economico quantitativo;
  • 90 unità con orientamento economico aziendale e contabile;
  • 60 unità con orientamento economico-finanziario;
  • 50 unità con orientamento giuridico-finanziario;
  • 40 unità con orientamento giuridico-tributario;
  • 80 unità con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali.

Tutti saranno inquadrati nella fascia retributiva F1 e saranno immessi negli uffici centrali. Tra i vari requisiti richiesti per poter inviare la domanda, è necessario avere la cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici, non essere stati interdetti dai pubblici uffici, essere privi di precedenti penali. Si richiede anche laurea in base all’indirizzo per cui si invia la domanda (Laurea triennale in Scienze dell’amministrazione, materie economiche, laurea magistrale in Ingegneria gestionale o Scienze dell’economia o Finanza, Scienze delle Pubbliche Amministrazioni o Diplomi di laurea equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali etc). Tutte le lauree richieste sono disponibili sul bando di concorso che vi linkiamo a fondo pagina.

Come candidarsi e info sulle prove

La domanda per il bando del Mef può essere inviata entro il 26 aprile. I candidati dovranno affrontare una serie di prove. Prima di tutto è prevista una prova preselettiva, che sarà effettuata  solo se il numero delle domande saranno troppe. La prova prevede dei quesiti a risposta multipla, di logica e comprensione del testo, lingua inglese e altre materie. La prova scritta verterà su alcuni elaborati di analisi mentre una seconda prova scritta si baserà su dei contenuti a carattere tecnico-pratico per valutare le capacità. Infine è prevista una prova orale che si baserà sulle materie in oggetto.

Per inviare la domanda e prendere visione di tutte le note del bando è necessario collegarsi alla pagina del concorso

Leggi anche: Concorso Carabinieri 2018: bando per 33 Sottotenenti in servizio permanente 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro, Bandi e concorsi, News lavoro, Altri concorsi