Concorso Esercito per 306 allievi marescialli 2019: bando e scadenze

Attivato il bando per 306 allievi marescialli dell'Esercito, chi può partecipare e come funziona.

di , pubblicato il
Attivato il bando per 306 allievi marescialli dell'Esercito, chi può partecipare e come funziona.

Nuovo concorso da parte del Ministero della Difesa – Direzione Generale del Personale Militare che ha indetto un bando per 306 allievi marescialli da immettere al corso biennale per gli anni 2019-2021. Vediamo quali sono i requisiti, come candidarsi e le scadenze.

Concorso Ministero della Difesa, requisiti e dettagli

Il bando del Ministero della Difesa per 306 allievi marescialli è finalizzato al reclutamento di 129 Allievi Marescialli dell’Esercito, 196 Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare, 81 Allievi Marescialli della Marina Militare (Corpo Equipaggi Militari Marittimi e il Corpo delle Capitanerie di Porto).

Il bando richiede alcuni specifici requisiti di partecipazione. La domanda può essere inviata dai candidati in possesso di:

-cittadinanza italiana

-godimento dei diritti civili e politici

-non essere stati licenziati, destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione

-diploma di istruzione secondaria di secondo grado

-aver compiuto almeno 17 anni di età e non aver superato 26 anni o 28 anni per chi ha già prestato servizio militare

-possedere idoneità psico fisica

-assenza di condanne penali

-condotta incensurabile

Per tutti i dettagli completi sul bando e sui requisiti richiesti per partecipare è necessario consultare il testo completo del concorso.

Concorso Agenzia delle entrate 2019: bando per 160 dirigenti, requisiti e scadenza

Scadenza della domanda

La domanda può essere inviata entro il 18 marzo 2019 collegandosi a questo link , dove si trovano anche tutte le informazioni sul bando e i dettagli come funzionerà l’ammissione.

Concorsi Unione Europea per Esperti Nazionali Distaccati

Vi segnaliamo anche i nuovi concorsi per Esperti Nazionali Distaccati presso l’Unione Europea per assumere a tempo determinato  Funzionari della Pubblica Amministrazione dei Paesi membri dell’UE. Questi bandi sono rivolti solitamente a personale che già lavora presso Amministrazioni Pubbliche centrali, regionali o locali di uno Stato membro dell’Unione Europea che vogliono svolgere un periodo di lavoro all’estero che va da un minimo di 6 mesi fino a 2 o 4 anni. Per potersi candidare oltre ad essere già dipendente delle amministrazioni pubbliche, occorre avere almeno 3 anni di esperienza nell’esercizio di funzioni amministrative, scientifiche, tecniche, di consulenza o di supervisione e conoscere molto bene due lingue comunitarie.

Maggiori informazioni sulle posizioni aperte si trovano al link dedicato alle posizioni aperte. Le candidature possono essere inviate tramite PEC, all’indirizzo [email protected], oppure tramite posta elettronica non certificata a [email protected].

Leggi anche: Concorso Guardia di Finanza per Allievi Ufficiali 2019-2020: requisiti bando e scadenza

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,