Concorso Consiglio Superiore della Magistratura 2018: bando per 16 funzionari Amministrativi

Indetto bando di concorso da parte del Consiglio Superiore della Magistratura per 16 unità da adibire a funzionari Amministrativi con profilo giuridico. I requisiti e scadenza della domanda.

di , pubblicato il
Indetto bando di concorso da parte del Consiglio Superiore della Magistratura per 16 unità da adibire a funzionari Amministrativi con profilo giuridico. I requisiti e scadenza della domanda.

Nuovo bando da parte del Consiglio Superiore della Magistratura che ha indetto un concorso per 16 unità da adibire a funzionari Amministrativi con profilo giuridico. Le risorse saranno inserite a tempo indeterminato dopo un periodo di prova di 4 mesi. Andiamo nel dettaglio e vediamo quando scade la domanda e i requisiti per candidarsi.

Bando per 16 funzionari Amministrativi  del Csm

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha indetto un bando per 16 funzionari Amministrativi che saranno assunti nell’Area III, livello 1, nel ruolo organico del CSM. Di questi 16 posti, 6 saranno riservati al personale già in ruolo come assistente nell’area II o in servizio temporaneo presso il Consiglio Superiore della Magistratura. Per poter partecipare al bando è necessario possedere i seguenti requisiti:

-avere la cittadinanza italiana o dell’Ue

-godere dei diritti civili e politici nonché essere idonei all’impiego

-conoscenza della lingua inglese o francese

-non essere in stato di quiescenza

-garantire una permanenza in servizio di almeno 8 anni

-possedere diploma di laurea specialistica in Giurisprudenza, Scienze politiche o Economia e commercio ed essere dipendenti di ruolo presso Amministrazioni centrali dello Stato o enti affini come riportato nel bando

-fare parte del personale di ruolo in servizio presso il CSM con la qualifica di Assistente nell’area II.

Tutti i requisiti completi e specifici sono disponibili nel bando di concorso linkato a fine pagina. Ricordiamo che i candidati saranno assunti solo dopo un periodo di prova di 4 mesi.

Scadenza domanda e iter di selezione

I candidati possono inviare la domanda entro il 7 giugno 2018. Sono previste in seguito delle prove. Nello specifico una scritta che verterà su materie quali Diritto costituzionale, Diritto amministrativo, Ordinamento giudiziario, Gestione delle risorse umane, Elementi di diritto dell’Unione Europea e di diritto civile.

La prova orale verterà invece sulle materie della prova scritta e sulla conoscenza delle lingue. Il bando e la domanda si trovano a questo link. Questa può essere inviata tramite Pec a [email protected] oppure inviata a Consiglio Superiore della Magistratura – Piazza dell’Indipendenza n.6 – 00185 Roma.

Leggi anche: Assunzioni Comune di Bologna 2018: in arrivo bandi di concorso per 281 posti, cosa sapere

Per informazioni e/o chiarimenti e comunicati stampa scrivete a [email protected]

Ricordiamo che non selezioniamo Cv ma offriamo solo delucidazioni in merito alle offerte di lavoro riportate.

Argomenti: , , ,