Concorso Carabinieri 2018: bando per 11 tenenti forestali, requisiti e come candidarsi

E’ stato indetto un nuovo concorso per 11 Tenenti in servizio permanente nel ruolo Forestale dell’Arma dei Carabinieri.

di , pubblicato il
E’ stato indetto un nuovo concorso per 11 Tenenti in servizio permanente nel ruolo Forestale dell’Arma dei Carabinieri.

E’ stato indetto un nuovo concorso per carabinieri relativo a 11 Tenenti in servizio permanente nel ruolo Forestale dell’Arma dei Carabinieri. Vediamo nel dettaglio quali requisiti sono necessari, come candidarsi e le specifiche sul concorso.

Bando per 11 tenenti dei carabinieri

Il bando di concorso per 11 Tenenti in servizio permanente nel ruolo Forestale dell’Arma dei Carabinieri è aperto a tutti coloro che sono in possesso di determinati requisiti.

Degli 11 posti, due saranno riservati  a Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati, Carabinieri, Periti, Revisori, Collaboratori e Operatori che, nell’ultimo biennio, hanno avuto la qualifica finale non inferiore a eccellente, come riportato nel bando. 

Per candidarsi occorre avere i seguenti requisiti:

  • avere cittadinanza italiana
  • avere un’età non superiore a 40 anni per chi già appartiene all’Arma dei Carabinieri nei ruoli di Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Carabinieri o 34 anni per Ufficiali in Ferma Prefissata che hanno completato un anno di servizio e Ufficiali Inferiori delle forze di completamento o 50 anni per militari dell’Arma dei Carabinieri appartenenti ai ruoli forestali degli Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Carabinieri, Periti, Revisori, Collaboratori ed Operatori o 32 anni per chi non appartiene a nessuna delle categorie
  • non essere stati dichiarati inidonei all’avanzamento
  • non avere condanne, essere incensurati, godere dei diritti civili e politici

E’ inoltre necessario possedere la laurea in una delle seguenti discipline:

– scienze e ingegneria dei materiali 

– scienze e tecnologie agrarie

– scienze e tecnologie alimentari 

– scienze e tecnologie della chimica industriale 

– scienze e tecnologie forestali ed ambientali 

– scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio 

– scienze zootecniche e tecnologie animali 

– architettura del paesaggio 

– conservazione dei beni architettonici e ambientali 

– giurisprudenza 

– scienze delle pubbliche amministrazioni 

– ingegneria civile 

– ingegneria dei sistemi edilizi 

– scienze della sicurezza 

– ingegneria per l’ambiente e il territorio

– pianificazione territoriale urbanistica e ambientale 

– biologia 

– biotecnologie agrarie 

– biotecnologie industriali 

– scienze della natura 

– scienze e tecnologie geologiche 

– scienze geofisiche 

– scienze geografiche.

Tutti i dettagli sui requisiti sono disponibili sul bando che vi linkiamo a fine articolo.

Scadenza domanda e iter di selezione

La domanda può essere inviata entro il 28 maggio. I candidati dovranno affrontare delle prove di cui due scritte, una prova di efficienza fisica, accertamenti sanitari, accertamenti attitudinali, prova orale, prova orale facoltativa di lingua straniera e una prova preselettiva. Le prove si svolgeranno al Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri, viale Tor di Quinto n. 153, Roma. La domanda può essere inviata collegandosi al link dedicato dove è anche disponibile il bando. 

Leggi anche: Concorso Inps 2018: maxi bando per 967 posti, requisiti, scadenze e info prove

Per informazioni e/o chiarimenti e comunicati stampa scrivete a [email protected]

Ricordiamo che non selezioniamo Cv ma offriamo solo delucidazioni in merito alle offerte di lavoro riportate.

Argomenti: , ,