Concorso Agenzia delle Entrate 2018: 4 bandi per 650 posti a tempo indeterminato, scadenza e requisiti

Attivi 4 bandi da parte dell'Agenzia delle Entrate per 650 posti totali. Ecco tutte le cose da sapere.

di , pubblicato il
Attivi 4 bandi da parte dell'Agenzia delle Entrate per 650 posti totali. Ecco tutte le cose da sapere.

L’Agenzia delle Entrate ha indetto un maxi concorso per 650 posizioni aperte. In realtà i bandi sono 4 per assunzioni a tempo indeterminato e variano in base alle figure richieste, anche se la data di scadenza è uguale per tutti. Vediamo quali sono i requisiti per poter inviare la candidatura, le informazioni sulle prove e la data di scadenza.

Concorso Agenzia delle Entrate, 4 bandi per 650 assunzioni

Quello dell’Agenzia delle Entrate è davvero un mega concorso che prevede l’assunzione di 650 figure. Nel dettaglio si cercano:

  • 510 funzionari per attività amministrativo-tributario
  • 118 funzionari tecnici
  • 20 esperti in analisi statistico-economiche
  • 2 unità per gli Uffici della Valle d’Aosta

Il primo bando è quello dedicato a 510 funzionari da assumere nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria. Per ogni regione sono previsti determinati numeri di posti e nello specifico:

  • 115 posti in Lombardia
  • 60 posti in Emilia Romagna
  • 60 posti in  Piemonte
  • 60 posti in Veneto
  • 60 posti in Toscana
  • 30 posti in Lazio
  • 30 posti in Liguria
  • 20 posti in Friuli Venezia Giulia
  • 20 posti in Umbria
  • 15 posti nelle Marche
  • 15 posti nella Provincia Autonoma di Bolzano
  • 15 posti nella Provincia Autonoma di Trento
  • 10 posti in Valle d’Aosta

Tra i requisiti essenziali per poter inviare la domanda per il bando da 510 funzionari troviamo:

Avere un diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o diplomi di laurea equipollenti per legge, oltre ai requisiti classici validi per tutti i concorsi pubblici che trovate nel bando ossia cittadinanza italiana etc. 

Il secondo bando è quello per 118 funzionari tecnici per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico. In questo caso i posti disponibili sono suddivisi in:

  • 26 posti in Lombardia
  • 15 posti in Piemonte
  • 12 posti in Emilia Romagna
  • 12 posti in Veneto
  • 8 posti in Toscana
  • 6 posti in Sardegna
  • 5 posti in Abruzzo
  • 4 posti in Friuli Venezia Giulia
  • 4 posti in Lazio
  • 4 posti in Calabria
  • 3 posti nelle Marche
  • 3 posti in Molise
  • 3 posti in Sicilia
  • 2 posti in Basilicata
  • 2 posti in Liguria
  • 2 posti in Umbria
  • 1 posto a Trento
  • 1 posto in Puglia
  • 1 posto in Campania

Tra i requisiti di ammissione è necessario possedere diploma di laurea in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, oppure laurea specialistica  o laurea magistrale oltre ai requisiti generali proposti per tutti i concorsi 

Per quanto riguarda i 20 posti per esperti in analisi statistico-economiche è necessario possedere Diploma di laurea in Economia e commercio, Statistica, Matematica e Fisica o diplomi di laurea equipollenti o laurea specialistica o laurea magistrale equiparate.

Prove selettive e scadenza domanda

I concorsi prevedono l’espletamento di una prova oggettiva attitudinale con test a risposta multipla (che sarà comunicata il 5 giugno sul sito dell’Agenzia delle Entrate), una prova oggettiva tecnico-professionale, un tirocinio teorico-pratico con una prova finale che prevede una borsa di studio pari a 1.450 euro. La scadenza per tutti i bandi è fissata al 17 maggio 2018. La domanda può essere inviata tramite il link dell’Agenzia delle Entrate registrandosi prima.

Maggiori informazioni sui bandi di concorso si possono trovare al sito dell’Agenzia delle Entrate cliccando sui link opportuni. 

Leggi anche: Concorso Inps 2018 per praticanti avvocati: requisiti e come candidarsi

Per informazioni e/o chiarimenti e comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: , , , ,