Concorsi Comune di Venezia e Firenze 2020: nuovi bandi e assunzioni

Nuovi concorsi per il Comune di Venezia e Firenze: si cercano cuochi, Istruttore Amministrativo, Istruttore di vigilanza e tecnico. Scadenze e requisiti.

di , pubblicato il
Nuovi concorsi per il Comune di Venezia e Firenze: si cercano cuochi, Istruttore Amministrativo, Istruttore di vigilanza e tecnico. Scadenze e requisiti.

Nuove assunzioni presso il comune di Firenze e il Comune di Venezia. Sono previsti 161 posti di lavoro anche tramite bandi di concorso nel capoluogo toscano e 35 in quello veneto. Vediamo di che cosa si tratta e come inviare la candidatura. 

Concorso comune di Firenze per 161 posti di lavoro 

Il Comune di Firenze assumerà 161 persone entro il 2021.

Nel prossimo biennio, infatti, l’amministrazione fiorentina ha in mente di aumentare la forza lavoro, grazie anche allo sblocco del turnover del personale. I prossimi due anni saranno quindi fondamentali per i nuovi reclutamenti, considerando che il programma assunzionale potrebbe addirittura essere più ampio e interessare anche il 2022. Questo significa che i posti di lavoro saranno ancora di più. L’intenzione, infatti, è quella di garantire il ricambio generazionale che già l’anno scorso ha portato all’assunzione di 419 persone tramite lo scorrimento di graduatorie. Ovviamente se ne saprà di più con la definitiva revisione del piano triennale di fabbisogno 2020-2022. In ogni caso 60 posti saranno disponibili nel 2020 e 101 posti nel 2021. 

Come candidarsi 

Per quanto riguarda i 161 posti di lavoro, questi saranno reclutati sia tramite nuovi concorsi che procedure di mobilità. Il primo bando dovrebbe già uscire a febbraio e riguarda Operatori Cucinieri. Per saperne di più sull’uscita dei bandi di concorso e sulle figure ricercate dal Comune di Firenze è necessario tenersi aggiornati tramite la pagina https://www.comune.fi.it/

Assunzioni comune di Venezia 

Anche il Comune di Venezia ha attivato dei bandi di concorso con scadenza a febbraio per 35 posti in totale. Dei posti a concorso 20 sono per Istruttore Amministrativo – Cat. C1 – con contratto di formazione e lavoro a tempo determinato, 10 posti Ispettore di Vigilanza Cat. D1 di cui 5 posti riservati al personale interno e 5 posti per Istruttore Direttivo Tecnico. Per quanto riguarda i requisiti questi variano in base al bando ma in linea generica è necessario possedere la laurea triennale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche o laurea vecchio ordinamento o specialistica o magistrale per istruttore di vigilanza e non aver superato 55 anni di età, il diploma per istruttore amministrativo e non aver superato 32 anni di età e diploma di laurea per istruttore tecnico.

La candidatura va inviata entro il 17 febbraio 2020 e 20 febbraio tramite questa questa pagina.

Leggi anche: Concorso Guardia di Finanza 2020: bando per 66 Allievi Ufficiali

Concorso Senato Repubblica: bando per 30 Assistenti Parlamentari con licenza media

Argomenti: , , , ,