Commercialisti, i crediti formativi possono essere comunicati entro il 28 febbraio

Riaprono i termini entro i quali è possibile presentare l’autodichiarazione per il riconoscimento dei crediti formativi.

di , pubblicato il
Riaprono i termini entro i quali è possibile presentare l’autodichiarazione per il riconoscimento dei crediti formativi.

Il consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, con l’informativa n. 9 del 25 gennaio 2021, ha comunicato la proroga al 28 febbraio 2021 per la comunicazione dei crediti formativi conseguiti entro il 31 dicembre 2020.

Comunicazione dei crediti formativi, proroga al 28 febbraio

Con l’informativa sopra citata, il CNDCEC, sostanzialmente, riapre i termini entro i quali è possibile presentare l’autocertificazione per il riconoscimento dei crediti formativi conseguiti entro il 31 dicembre 2020.

I commercialisti, così, avranno tempo fino al 28 febbraio per poter fornire tale documento, non più entro il 31 gennaio 2021.

Ricordiamo che l’autocertificazione, necessaria per il riconoscimento dei crediti formativi obbligatori, è stata introdotta per facilitare la partecipazione ai corsi di formazione a distanza durante la pandemia.

È possibile accedere alla pagina dell’autocertificazione direttamente dal sito del consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.

Articoli correlati

Argomenti: ,