Come vendere la casa velocemente e quali tasse si pagano

Come vendere la casa velocemente e quali tasse si pagano, ecco una rapida panoramica su tutto quello che c'è da sapere. A partire dalla prima casa ad uso residenziale.

di , pubblicato il
Come vendere la casa velocemente e quali tasse si pagano

Su come vendere la casa velocemente e quali tasse si pagano, spesso chi vuole cedere un asset immobiliare incontra non pochi problemi. E questo perché in genere c’è sempre una forbice di prezzo tra la domanda e l’offerta. Con la conseguenza che chi vuole vendere la casa velocemente spesso è costretto ad abbassare sensibilmente il prezzo di vendita. E questo rispetto a quello che è stato fissato inizialmente. Ecco allora una rapida panoramica su come vendere al meglio un asset immobiliare. Pure con qualche esempio pratico di tassazione. Per chi acquista una prima casa ad uso residenziale.

Come vendere la casa velocemente e quali tasse si pagano?

Dalle imposte legate alla transazione immobiliare, e fino ad arrivare alla parcella da riconoscere al notaio, i costi legati alla vendita di una casa sono rilevanti nella maggioranza dei casi. In particolare, considerando per esempio la compravendita di una prima casa, le tre imposte da pagare sono le seguenti. Quella di registro, l‘imposta ipotecaria e l’imposta catastale. Inoltre, se il venditore è un’azienda con la vendita che è soggetta a Iva? Che succede? In tal caso, ci sarà da pagare per la transazione immobiliare pure l’imposta sul valore aggiunto.

Ecco qualche esempio pratico di tassazione applicata sulla vendita di un immobile

Volendo fornire degli esempi pratici di tassazione che è applicata sulla vendita di un immobile, se la prima casa si acquista da un’impresa con la vendita che è soggetta a Iva, allora ci sarà da pagare l’imposta di registro, l’imposta ipotecaria e l’imposta catastale che è pari in misura fissa a 200 euro per 600 euro complessivi. Inoltre, ci sarà da pagare pure l’Iva con aliquota al 4%.

Se invece la compravendita della prima casa avviene da privato oppure da impresa con la vendita che è esente da Iva? Allora la tassazione si abbasserà come segue: l’imposta ipotecaria e l’imposta catastale scende a 50 euro per 100 euro complessivi. Mentre in questo caso l’imposta di registro si pagherà con l’aliquota al 2% con un minimo di 1.000 euro ai sensi della normativa fiscale vigente.

Argomenti: