Come scaricare il 730 precompilato con il PIN INPS o Fisconline

Con il PIN INPS o Fisconline ecco come scaricare il modello 730 precompilato, on line dal 15 aprile 2015

di , pubblicato il
Con il PIN INPS o Fisconline ecco come scaricare il modello 730 precompilato, on line dal 15 aprile 2015

Dal 15 aprile 2015 è possibile scaricare il 730 precompilato, la dichiarazione dei redditi già compilata in parte dall’Agenzia delle entrate sulla base delle informazioni già in suo possesso. Ecco alcune utili informazioni.

Come scaricare il 730 precompilato: i soggetti beneficiari

Innanzitutto si deve specificare che non tutti i lavoratori dipendenti e i pensionati potranno scaricare on line il 730 precompilato. In particolare la dichiarazione dei redditi precompilata è disponibile per:

  • Lavoratori e pensionati che hanno presentato il modello 730/2014 (ed eventualmente anche i quadri RM, RT e RW) o il modello Unico PF/Unico mini/2014, pur avendo i requisiti per presentare il modello 730
  • hanno ricevuto dal sostituto d’imposta la Certificazione Unica 2015 (che da quest’anno ha sostituito il Cud) per i redditi di lavoro dipendente e assimilati e/o per i redditi di pensione percepiti nell’anno 2014, e tale Certificazione Unica è stata trasmessa, nei termini, all’Agenzia delle Entrate. Ne consegue che se il datore di lavoro non ha trasmesso la Certificazione Unica all’Agenzia delle Entrate, il 730 precompilato non è disponibile e la dichiarazione modello 730 andrà presentata con le modalità consuete.

Il 730 precompilato non viene predisposto:

  • se, con riferimento all’anno d’imposta 2013, il contribuente ha presentato dichiarazioni correttive nei termini o integrative, per le quali, al momento della elaborazione della dichiarazione 730 precompilata, è ancora in corso l’attività di liquidazione automatizzata;
  • per i contribuenti che hanno avuto una partita Iva attiva almeno per un giorno nel corso del 2014 (a eccezione, come chiarito nel paragrafo precedente, dei produttori agricoli in regime di esonero);
  • per i contribuenti deceduti alla data di elaborazione della dichiarazione precompilata;
  • per i contribuenti minorenni;
  • per i contribuenti legalmente incapaci.

  APPROFONDISCI – 730 precompilato: guida per il contribuente

Come scaricare il 730 precompilato con il PIN Fisconline dell’Agenzia delle entrate

Il 730 precompilato è disponibile online, a partire dal 15 aprile, dal sito dell’Agenzia delle entrate che dedica una sezione ad hoc al 730.

Da qui si potrà scaricare il 730 precompilato accedendo con il Pin di Fisconline o con la Carta Nazionale dei servizi. La registrazione al servizio Fisconline può essere effettuata:

  • “online” cliccando su Area Riservata nella home page del sito internet dell’Agenzia delle Entrate e selezionando quindi la voce Non sei ancora registrato;
  • per telefono, selezionando l’opzione 2 del servizio automatico che risponde al numero 848.800.444 (al costo di una telefonata urbana) o 06.96668907 da telefono cellulare (costo in base al piano tariffario);
  • recandosi personalmente o delegando una persona di fiducia mediante procura speciale, presso un qualsiasi Ufficio Territoriale dell’Agenzia muniti di documento di riconoscimento e compilando il modulo di richiesta dell’abilitazione.

 

 Scaricare il 730 precompilato con il PIN INPS

Si può scaricare il 730 precompilato anche con il codice PIN INPS che deve essere di tipo dispositivo; qualora il PIN inserito dall’utente in fase di autenticazione non fosse di tipo dispositivo, la procedura di autenticazione lo segnala, indicando come convertirlo.   APPROFONDISCI –  730 precompilato, come ottenere il pin Inps   I contribuenti che vogliono accedere a tutti i servizi online dell’Agenzia, compresa la dichiarazione precompilata, possono richiedere gratuitamente il PIN INPS e la password personali sia online, tramite il sito internet dell’Agenzia, sia recandosi presso un ufficio delle Entrate, anche tramite soggetto delegato, oppure per telefono. Se la richiesta è effettuata dal diretto interessato presso un ufficio dell’Agenzia, viene rilasciata la prima parte del codice PIN e la password di primo accesso; la seconda parte del PIN potrà essere subito prelevata dal contribuente direttamente via internet. A garanzia degli utenti, in caso di richiesta online, per telefono, o tramite soggetto delegato, la procedura prevede che la prima parte del PIN sia rilasciata immediatamente, mentre la seconda parte, con la password di primo accesso, sia inviata per posta presso il domicilio del contribuente registrato in Anagrafe tributaria.

   

Argomenti: