Come ottenere il bonus cashback di dicembre senza SPID

Bonus casback a Natale, fino a 150 euro di rimborso. Se non hai lo SPID ci sono altri modi?

di , pubblicato il
come richiedere lo spid

Il bonus cashback sta per partire e in molti si apprestano per essere pronti con i documenti e i dati necessari per registrarsi tramite app IO. L’avvio in fase sperimentale del piano cashless, ufficializzato ieri anche da Conte, permette a chi fa acquisto sotto Natale pagando con carta di ottenere un rimborso del 10% fino a 150 euro per il mese di dicembre. La data scelta per iniziare a conteggiare le operazioni valide è l’8 dicembre, giorno in cui molti inizieranno a comprare regali di Natale e articoli o decorazioni per le feste (anche se quest’anno ci saranno regole e restrizioni). Ricordiamo comunque che il rimborso si ottiene su tutti gli acqusti in negozio con metodo tracciabile (incluse carte di debito mentre non vale per gli ordini online).

Nell’app dovrai indicare anche l’iban del conto sul quale intendi ricevere l’accredito del bonus accumulato e ottenuto.

Come ottenere il bonus cashback senza SPID

In questi giorni è corsa allo spid. Chi non ha ancora attivato l’identità digitale si sta chiedendo come fare per non farsi trovare impreparato quando dall’8 dicembre partirà il piano cashback del governo.

Come richiedere lo SPID

Per chiedere lo SPID seguendo le istruzioni ufficiali devi rivolgerti ad uno degli Identity Provider disponibili (www.spid.gov.it) e seguire le istruzioni fornite al momento della registrazione.

Per richiedere le credenziali Spid avrai bisogno di:

  • un indirizzo email valido
  • un numero di telefono cellulare
  • un documento di indentità non scaduto (carta di identità, patente o passaporto)
  • tessera sanitaria con codice fiscale.

La richiesta può essere inoltrata registrandosi ad uno dei seguenti siti : Infocert, Poste Italiane, Sielte o TIM.

A questi 4 canali per ottenere l’identità digitale si è aggiunta una nuova modalità di attivazione online.

I tempi per il rilascio dell’identità digitale dipendono dai singoli Identity Provider.

In alternativa puoi recarti presso una delle pubbliche amministrazioni che possono svolgere le procedure per identificarti, per il rilascio successivo di SPID (funzionalità attiva dal 15 ottobre 2020). Scopri gli uffici abilitati più vicini a te.

Se non ho lo SPID posso comunque registrare ad IO?

La registrazione all’app IO tramite spid è la procedura standard da seguire e più sicura ma non è esclusiva. Chi non possiede l’identità digitale, può effettuare l’accesso tramite la carta di identità elettronica (CIE), che si richiede presso il Comune di residenza, abbinata al relativo PIN. In questo caso però dovrai anche dotarti di un lettore di smart card, collegato al pc. Verifica anche che il tuo dispositivo mobile sia compatibile con questa modalità di registrazione. E’ possibile farlo senza problemi con il sistema Android e con gli iPhone, dal modello 7 ai successivi.

 

Argomenti: ,